ritorna alla home page le vostre parole vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre > la lettera più bella

LETTERA IN CONCORSO

Ciao tatolino
Mi mancavi e mi sono messa a guardare le foto (adesso ho qualcosa da guardare quando nn ci sei :-) ), e già che c’ero anche le e-mail che mi hai mandato, e ho constato che le primissime nn ci sono più! Mi ero dimenticata che il maresciallo aveva formattato l’hard-disk, e io non avevo l’abitudine di salvare le e-mail, tanto restavano in outlook a tempo indeterminato…
Però mi ricordo che ce n’era una che mi hai scritto il giorno dopo che ci siamo visti per la prima volta. Io ero rimasta molto sul vago nella risposta se nn ricordo male, non volevo sbilanciarmi troppo. Ma adesso mi posso anche sbilanciare.
Finchè ti ho sentito per chat sembravi simpatico, ma non riuscivo a farmi un’idea di come potessi essere (a parte sul fatto che eri sempre impegnatissimo con l'università, gli allenamenti….) Poi ci siamo sentiti per telefono e la tua voce mi piaceva un sacco. E arriviamo alla sera in cui ci siamo incontrati.
Sono nervosetta, quasi isterica, svuoto completamente l’armadio! Non so cosa mettermi, non mi hai mai visto, non voglio fare quella che si presenta con una mini inguinale e una scollatura stratosferica… ma, ops, tutte le cose che sembra mi stiano bene o sono attillatissime (stile se fossi nuda sarebbe uguale) o sono scollate, e le mie belle camicine tutte in lavanderia, e alla fine, beh, hai visto qual è stata la scelta finale. Dopo ore a cercare il vestito adatto, mi trucco in due minuti e corro fuori (nel senso letterale della parola, visto che sono già in ritardo)
Per strada penso a come potresti essere… magari un’orribile spilungone magro magro con gli occhietti a palla e allora nn sarei nemmeno riuscita a guardarti e altre ipotesi varie, o forse potevi essere carino, intelligente, spiritoso… ma sembrava decisamente che chiedessi troppo. Finalmente arrivo al bar, e vedo un bel ragazzo, sembra proprio carino, è di fianco a una punto grigia… "ma no, non può mica essere lui… supera di gran lunga ogni aspettativa, anche l’ipotesi migliore" è la prima cosa che penso. Ma, colpo di scena, ti avvicini, eh si, sei proprio tu. Sempre più nervosa… e squilla anche il telefono! E che cavolo, proprio adesso??? E è quel rompiscatole di P..., che vuole che esca con loro, e non riesco a farlo star zitto… e intanto tu aspetti, con un sorriso non si capisce bene se innervosito o divertito. Evviva la telefonata finisce.
Saluto da due che non si sono mai visti, si sale in macchina destinazione Lodi, tu non sai dove sia, ma hai un ottimo navigatore ehehehhehe.
E mi hai anche chiesto la mia prima impressione, momento di riflessione… non potevo dirti una cosa del tipo "Bimbo superi ogni aspettativa, mi piaci da morire"… E allora resto sempre sul vago. Chiacchieriamo, la serata è piacevole e passa in fretta, ma il mio telefono continua a suonare, uffi! non mi cerca mai nessuno, giusto quando mi devono lasciare in pace continuano a chiamare e massaggiare. Ma non posso spegnerlo, o mammina diventa matta se chiama e non rispondo!
Poi riusciamo anche a fare una bella camminata (i tacchi quasi mi uccidono, ma io intrepida continuo a camminare!) E per un attimo ci fermiamo, siamo abbastanza vicini e la tentazione di darti un bacio è notevole, ma riprendi a camminare e rinuncio.
L’ora di tornare a casa arriva fin troppo presto, mi riporti al parcheggio. Il saluto non è dei migliori, sembra del tipo "serata stupenda, non ci rivedremo mai più" Però tu dici che hai freddo, e effettivamente non fa caldo.
Ok ok, basta, ti stai annoiando a morte? Spero di no. Sai bene anche tu cosa è successo, però non sapevi cosa pensavo io mentre succedeva. Il resto della storia è inutile raccontarlo. Ma è un bel seguito direi.
TI VOGLIO BENE TATINO
SMACK!

di: jessica
titolo: ciao tatolino

DAI IL TUO VOTO A QUESTA LETTERA

leggi i commenti

segnala questo sito a un amico!