ritorna alla home page le vostre parole vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > la lettera più bella > lettere in gara

LETTERA IN CONCORSO

lettera da un'amica

Quando leggerai questa lettera sarai già in Grecia ed io sarò contenta perché un pezzettino di me sarà lì con te a farti compagnia.
Non so esprimere quello che con l'avvicinarsi di domenica provo dentro di me.
Mi dico: 6 mesi non sono tanti, la sento, le scrivo, la penso, il mio cuore le parla comunque. La vedo quasi sicuramente a giugno. Mi dico sempre di più che ci sarai comunque, ma accidenti! non è così.
Dopo 22 anni di amicizia tu sei, come Fabio e Carlo, il mio terzo riferimento.
Tu sei la mia vita, tu sei cresciuta con me, con la mia vita, con la mia crescita familiare e con la mia crescita di donna.
Tu ci sei sempre stata e ci sarai sempre in qualsiasi momento, tu non mi hai giudicata mai, ma ascoltata sempre e non necessariamente capita, ma giustamente sensibilizzata come se fossi tu a compiere gesti e vivere situazioni.
Il pensiero di non averti vicina per un periodo così lungo è doloroso, è così doloroso da farmi mancare il fiato, da provare un dolore fisico allo stomaco.
So camminare con le mie gambe, so vivere quotidianamente la vita di tutti i giorni, so fare a meno delle nostre serate, ma so anche che tutto questo lo farò in maniera non completa, senza entusiasmi. È come se su di me si posasse un velo attraverso il quale vedo, vedo bene, ma non in maniera nitida.
Riflettevo anche che già ad agosto, quando sono via per le vacanze, mi manca il non poterti raccontare e condividere quotidianamente la mia vita, e sono solo 20 giorni in genere.
Non voglio essere morbosa in questo, non voglio diventare patetica né tantomeno rattristarti, voglio solo dirti che mi mancherai tantissimo e che alle mie giornate mancherà quel momento in cui io alzo il telefono e ti parlo, prendo la macchina e vengo a trovare.
Adesso però il mio egoismo lo voglio mettere da parte e allora ci sei tu.
Tu grande donna, pulita dentro e piena di entusiasmi, baciata poco dalla fortuna delle cose materiali, ma baciata alla grande dalla voglia di vivere bene, in maniera serena, sempre alla ricerca di un
tuo miglioramento interiore, sempre alla ricerca di una crescita.
Sempre disposta a coinvolgere amici e non, onesta con tutti, sempre disposta ad aiutare chiunque forse prima di te stessa.
Immagino quanto sia duro anche per te questo momento, ma ne verrai fuori vincente, come hai sempre fatto in ogni situazione.
Modificherai la tua vita per l'ennesima volta, ma tu sarai sempre te stessa e fiera della tua volontà, della tua onestà, del tuo ottimismo.
Sei circondata da persone che ti vogliono veramente bene e che credono in te. Non ascoltare gli invidiosi, diffida da chi sembra tanto amico e poi ti gira le spalle.
Credi in te stessa come hai sempre fatto, ma chiedi aiuto se ne hai bisogno.
Sai ho letto una frase bellissima, te la trascrivo perché ti calza: ” lavora come se non avessi bisogno dei soldi, ama come se nessuno ti abbia mai fatto soffrire, balla come se nessuno ti stesse guardando, canta come se nessuno ti stesse sentendo, vivi come se il paradiso
fosse sulla terra".
Tu vivi così, da sempre, da quando ti conosco.
Sei veramente una bella persona e meriti solo cose belle.
E se capita...lascia andare il tuo cuore, ama e lasciati amare, anche se questo vuole dire ogni tanto scendere a compromessi.
Vorrei che il tuo ritorno a settembre fosse definitivo e che l'esperienza professionale ed economica portino frutti a casa. Lo vorrei con tutta me stessa. Lo penserò e manderò energie perché questo
avvenga.
Ti ho aperto il mio cuore, ma tu già sai. Ti faccio un abbraccio che duri sei mesi.
Ti voglio molto bene.
La tua amica B.

di: Maria Teresa
titolo: lettera da un'amica

DAI IL TUO VOTO A QUESTA LETTERA

leggi i commenti

segnala questo sito a un amico!