ritorna alla home page le vostre parole vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > la lettera più bella > lettere in gara

LETTERA IN CONCORSO

I giorni di pioggia mi rendono sempre malinconica...
Spesso mi ritrovo a pensare che le lacrime che io non posso piangere le piange il cielo...
E sono proprio quelle che fanno più male...
le lacrime che non scendono...
Che rimangono lì, incastrate tra cuore e anima...
Credevo mi sarebbe passata...
Credevo sarebbe stato facile dimenticare...
Invece mi sbagliavo...
Rivederti ogni giorno, respirare il tuo profumo, guardare i tuoi occhi, riapre quella ferita che non si è mai chiusa...
Un giorno mi hai detto: "Il tempo aiuta, le cose si sistemano"
Ci credevo, lo sai? Ma ora non più...
Un anno è abbastanza per dimenticare una persona?
No, se quella persona è stata capace di farti sentire speciale...
Se con lui hai condiviso momenti bellissimi...
E nessuno capirebbe il mio dolore xchè troppo poco è durata la storia...
Ma chi può dire quanto tempo ci vuole per innamorarsi?
innamorarsi...
Ma allora l'amore qual'è?
Quello che provo per il mio ragazzo dopo 7 anni o quello che provo per TE, l'Altro, che mi hai portato via dal mio mondo per poi lasciarmi sola?
Se solo sapessi il dolore che ho provato quel giorno in cui ho capito che era tutto finito...
Se solo sapessi che il vuoto lasciato in me è così profondo, nonostante le piccole poche cose passate insieme...
E le sue parole ancora mi riecheggiano nella mente: "Peccato...sei troppo immatura..."
Immatura...
Io che per TE ho fatto terra bruciata del mio passato...
Io che ho lasciato tutto per TE...
Io che ho fatto uno delle scelte più difficile e coraggiose della mia vita mettendomi contro tutti, fregandomene del dolore che stavo provocando...
Solo per TE...solo per quei piccoli momenti che potevamo passare insieme...
nell'oscurità, nascosti da un mondo che non avrebbe capito...
Forse la mia immaturità è stata proprio in questo... Nel fidarmi di te, dei
tuoi baci e delle tue parole...
E nonostante tutta questa sofferenza mi manchi...
Mi manchi tanto da far male...
E non so se le mie ferite mai si chiuderanno...
Sono tornata alla mia vecchia vita, al mio vecchio amore, rassegnandomi al fatto che quello che io voglio non lo avrò mai...
Che quello che mi hai dato tu nessuno mai me lo darà...
E credevo sarebbe stato facile...
Ma rivedendoti mi perdo nei tuoi occhi e vorrei scappare...
ma non lo faccio...
Preferisco far finta ridere e scherzare con te, piuttosto che farti capire la mia sofferenza...
Ma se mi osservi veramente, profondamente, sono convinta che riusciresti a capire tutto e allora forse abbasseresti lo sguardo...
e io avrei la mia rivincita...

M.

di: Mascia
titolo: i giorni di pioggia

DAI IL TUO VOTO A QUESTA LETTERA

leggi i commenti

segnala questo sito a un amico!