ritorna alla home page le vostre parole vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > la lettera più bella > lettere in gara

LETTERA IN CONCORSO

Caro Riccardo,
ti scrivo dalla mia camera, da qui posso nascondermi al mondo dal quale mai come in questo periodo mi sento estranea.
Tutti corrono ad acquistare regali rendendo falsa una festa che dovrebbe unicamente ricordare un'emozione, quella della nascita. Un'emozione che ho provato quando ho sentito nascere dentro di me qualcosa per te , un sentimento che per un certo periodo ho cercato di reprimere e di allontanare perché avevo paura di soffrire.... Cosa che purtroppo poi si é avverata...
Ma l'amore anche se fa soffrire rende vivi e io non ho mai smesso di amarti. Mi piaceva sentire il suono della tua voce , accarezzare le tue mani e sentirti parlare.....eri un mare in tempesta da cui mi facevo trasportare....oggi sei la tenerezza, la nostalgia ,la distanza di un amore che non ho parole per spiegare. Ricordo che il mio professore di italiano diceva che i sentimenti non vanno mai taciuti nemmeno quando non sono corrisposti ...: ecco io ti ho aperto il mio cuore e forse, nonostante tutto ti ho regalato un'emozione.

Maria Grazia

di: Maria Grazie Pascucci
titolo: caro riccardo

DAI IL TUO VOTO A QUESTA LETTERA

leggi i commenti

segnala questo sito a un amico!