ritorna alla home page le vostre parole vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > la lettera più bella > lettere in gara

LETTERA IN CONCORSO

Bene, sono qui, ora.
Voglio scriverti una lettera per tirare finalmente fuori tutto quello che ho ed esprimerti il mio amore, esigo da me stessa la lettera più bella che nessun altro potrà mai scriverti.
In effetti vorrei comporre per te la lettera d'amore più profonda del mondo, ma i miei problemi iniziano da subito perché non so come intestarla e, se mi areno già ora, non so come potrà andare successivamente.
Cosa posso scrivere: caro amore mio, mio adorato, mio unico amore?
Ho una marea di cose da dirti ed un fiume di parole mi scorre dentro, vorrei essere limpida come l'acqua nel descriverti quello che ho provato per te, quello che provo e quello che proverò per sempre, ma non mi è facile perché parole e immagini e concetti si accavallano ed io mi trovo a rincorrere i pensieri più importanti.
Vedo e leggo che forse non ti creo che confusione, pur affidandomi alla certezza che tu già sappia tutto quello che ho da dirti e da darti, perché gli anni insieme sono stati tanti e spero che si moltiplichino.
Perché per me la seconda cosa più bella del mondo è averti tra le braccia, mentre la prima è semplicemente averti.
Io posso riuscire a dirti tante cose, ma esprimerti appieno i miei sentimenti mi risulta come una scalata sul tetto del mondo, non mi è facile parlarti a viso aperto, trovo difficile descriverti il mio amore, dovrei inventarmi parole mai inventate, coniare termini mai coniati come monete d'oro troppo preziose per essere spese in un attimo.
Sembra facile dire: ora ti scrivo una lettera d'amore, ma poi mi metto davanti ad un foglio bianco con la penna in mano oppure davanti allo schermo con tastiera e mouse pronti all'uso e mi ritrovo a pensare: adesso cosa gli scrivo e come gli spiego che è l'unica persona davvero importante per me, che è l'unica persona che mi faccia sentire a posto e a mio agio ovunque, che è l'unica persona in grado di farmi passare paure e dubbi?
Tu non hai mai neppure tentato di scrivermi, so quello che pensi di me e che provi per me, ma non l'hai mai scritto, forse l'hai detto qualche volta, ma il veder scritte certe cose da un effetto strano, più incisivo, perché quello che scrivi resta visibile per sempre, puoi riprendere in mano una lettera anche dopo molti anni e riprovare le emozioni della prima lettura.
Tu sai l'importanza che attribuisco alla scrittura e alla lettura, puoi immaginare cosa significhi per me scriverti di sentimenti e sapere che poi tu leggerai le mie parole; una pagina scritta si stampa nella mente e nel tempo, potrai scordare i dettagli, la punteggiatura o le maiuscole, ma non dimenticherai i concetti e, nel momento in cui volessi ricordare con più precisione, potrai riprendere in mano il foglio e rileggere tutto e rivivere tutto in prima persona, perché sei tu il protagonista della mia vita e di quanto sto scrivendo.
Bene, sono qui, ora.
Rimango a guardarmi dentro ancora per un po' e rimando la scrittura a domani.

di: Valeria Poggio
titolo: la lettera d'amore

DAI IL TUO VOTO A QUESTA LETTERA

leggi i commenti

segnala questo sito a un amico!