iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Ciao Amore

Ciao amore…

Ciao V. ,
mi sento completamente svuotato in quest’attimo, come se ogni forza dentro di me se ne fosse andata, so che è un momento di passaggio, eppure pesa più di quanto possa immaginare.
Sento la stanchezza di queste ultime due settimane cadermi addosso, come un fiume di lava d’emozioni senza inizio e senza fine.
Con questa donna, tutto è concluso, mi ha lasciato con le lacrime agli occhi augurandomi di trovare la donna giusta per me…
Ha capito che lei non poteva essere la mia donna, l’avevo capito anch’io, è stato doloroso dirlo, soffrirà molto per questa pena, ti chiedo di non sentire ne rancore e ne rabbia nei suoi confronti.
Ho sentito di dover scegliere V., non fra te e lei, ma fra me e me, sento d’aver scelto la strada più difficile ed irta di ostacoli, ora ci sono abituato, potevo adagiarmi, sentendomi apparentemente felice con lei, ma gli ho fatto capire che abbiamo due diversità grandi dentro, immense.
Ha pianto amore, nello stesso modo che hai pianto tu molte volte, nello stesso modo che sento sto piangendo anch’io.
Ora sento che è finito il tempo delle bugie, è finito il discorso delle parole a metà, del grigio, delle cose con i dubbi…si amore, i dubbi gli ho avuti, forse saranno una costante perenne in me, anche se sento che passato questo momento emotivamente instabile, tornerò quello di prima.
Ho tante emozioni dentro, ho dolore, sento il peso del tuo dolore, sento il peso del suo, sento il peso del mio, tre dolori diversi dentro di me, a volte mi sembra di non poterli reggere tutti contemporanemente, come fosse una ferita aperta che continua a far uscire sangue.
Sopporterò anche questo, sai come avevo visto quello che sarebbe successo con te e ne avevo paura, sapevo anche quello che doveva succedere con lei, è successo, è andato tutto come avevo visto in anticipo.
Sono stanco di questa visione in anticipo delle cose e degli eventi, tutto questo continua ad essere un fardello immane troppo spesso da sopportare, ora sento di aver bisogno di te, come non mai.
Si è chiuso il mio passato doloroso, ho finito correre per l’Italia in cerca di persone da curare lo spirito, ho una donna da amare, sei tu, sei distante, ma sento che arriverà il momento che saremmo felici assieme.
Prego Dio che veramente tutto questo arrivi quanto prima, prego Dio se Lui vorrà di permettermi di condividere la mia vita con te.
Prego Dio, perché sei un dono del cielo, perché sento che abbiamo dentro la forza per camminare assieme, dove Lui vorrà condurci, forse fra tanti ostacoli, ma possiamo superarli.
Ho bisogno di far riposare la mente, sento che sta correndo in modo incredibile, ti sto dicendo forse frasi sconnesse, che come sempre le lascio uscire dalle mie dita senza riflettere.
Sono parole libere di dolore, sono emozioni che sento di poter dire solo a te, qui amore, non esiste dottore, non esiste persona che possa capire quello che dentro mi spinge a te, se non tu ed io.
Ti amo V…ti amo per quello che sei come donna.
Amo il tuo sorriso, amo la tua risata, il tuo risveglio dormiglione al mattino, amo il tuo parlare come vento di Mulino con accentro straniero.
Ora vorrei solo dormire, cullarmi fra le tue braccia e lasciarmi trasportare fra le ali del vento a te.
Desidero che tutto sia poesia e armonia,
Che tutto sia stilla d’amore infinito in modo pulito.
Sento di dirti mille volte ti amo,
Sento che puoi sentire il mio amore.
Sento che puoi sentirmi
Sento che ti amo… e che il tutto è nelle mani di Dio e nelle nostre…

Tuo Marco

inviata da: Marco B., mercoledì 8 dicembre 2004

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole