iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Ora ti darò del tu

E seppur volessi scriverti non saprei dove farlo, seppur volessi scriverti non potrei comunque dirti quello che sento. Allora rimani qui, tra questo quadernone e il lavoro, tra i pensieri e la passione, rimani lettera vuota perchè non si può trovare il senso ad una lettera non spedita.
Ti prego, deludimi, ti prego fai qualche cosa per cui io possa disprezzarti, perchè se solo avessi un motivo per odiarti sarei salva, salva dai tuoi occhi e da questo amore che mi fa vivere in uno stato di assedio apparente. Ma tu no, sei sempre te stesso, il mio zingaro felice, il mio bastardo preferito e non sai cosa provo, non sai cosa mi suscita il tuo sguardo... non posso permettermi di parlare.

Le notti sono diventate lunghe e l'albeggiare uno strazio perchè il sorgere del sole mi porterà lontano dal mio sogno di te.

Tutti dicono che non è grave, che la differenza di età, vent'anni precisi, non è importante, che prima o poi passerà, mi dicono di vivere questa passione, ma io non so come fare ad odiarti. Allora, ti prego, almeno per una volta guardami come si guarda una donna, come si guarda la passione che non ti fa respirare, guarda i miei occhi che affondano nei tuoi.

E se non ci riesci Amor mio, allora scapperò lontano da te, scapperò dalla tua irrequietezza che tanto adoro, scapperò da questa passione che mi stringe alla gola ogni volta che ripenso ai tuoi occhi.

Ora basta, starò zitta, non ho più voglia di parlare, voglio stare ferma ad ascoltare i battiti del mio cuore, magari solo per stanotte voglio essere scelta tra tutte io. Adesso che vorrei riempire il mio presente solo di te, che non mi sai dire di noi, di quanto ti manco di cosa ne pensi dei miei pensieri.

Prima o poi succederà di incontrarci, di incontrare di nuovo il tuo sguardo profondo, severo e divertito, allora se lo vorrai ti accoglierò.

Ma ti prego Amore se non sarà così fai in modo di farti odiare.

inviata da: Delizia, sabato 18 dicembre 2004

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole