iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > lettere > Luca > Ti penso atrebor

Ti penso atrebor

Sono le 5 del mattino e la luce del faro continua a girare, da qui vedo il mare e ti penso, immagino quella persona che ogni giorno scriveva a me una pagina nel suo quaderno, mi raccontava, mi descriveva ero al centro dei suoi pensieri e forse, ...nonostantetutto... mi amava come poteva..
Io sono certo di averla amata e forse l'amo ancora.
Non ti saluto più da anni, mi vergogno come un bambino, l'effetto è devastante quando per caso ti incontro, perchè non sono riuscito a reagire, ad odiarti dopo tutto il male che mi hai fatto,..mi hai trafitto il cuore e tu sei il pugnale che non sono mai riuscito a levare.
Il tuo comportamento a me non è mai stato chiaro e non lo è tuttora.
La ferita non ha mai smesso di sanguinare ma il cuore batte ancora..
..avvolte vorrei provare a capire, vorrei vederti e parlarti e finire insieme quel quaderno lasciato a metà....
Quanto tempo è passato...vorrei dirti tante cose...

..e tu, quante volte hai visto la luce del faro?

inviata da: Luca, lunedì 31 gennaio 2005

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole