iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Nadir

E sto sempre qui a scrivere lettere che nessuno leggerà mai, parole per te che nn conoscerai mai. Da poco è nato quello che c è tra noi, su una strada, sotto gli occhi dei passanti, il tuo si a riempire il mio cuore.
Quanto è defficile poterti amare.
Io ti voglio bene, tu ne vuoi a me e la nostra pelle ci separa. Io sono latte, tu petrolio. Mia madre nn lo sa, nn vorrebbe mai, Marta nn lo sa....ci soffrirebbe....nessuno deve sapere del nostro amore segreto che io vorrei gridare al mondo. Come vorrei che anke gli angeli sapessero che t amo

inviata da: Xelva, venerdì 4 febbraio 2005

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole