iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > lettere > Steve > Lettera di addio

Lettera di addio

A volte la vita riserva sorprese che nessuno si aspetterebbe, attimi di grande gioia, che si alternano a momenti di tristezza assoluta: tutto avviene in brevissimi istanti e la nostra esistenza diviene come un battito d'ali. Oggi c'è domani è no.
Siamo così deboli e così piccoli di fronte all'eternità, che per non sentirsi delle nullità la maggior parte degli esseri umani cerca di denigrare i suoi simili. Non possiamo alzare la nostra torre più in alto di quelle degli altri, perchè non ne abbiamo le capacità? Siamo dei falliti ma non vogliamo darlo a vedere?! Ci piace raccontare falsità sino infondo per fare in modo che siano solo i nostri complici a pagarne le conseguenze?!Non vogliamo che i nostri scheletri nell’armadio escano?! Che fare? Semplice, si abbattono le torri dei più deboli, o di coloro che sono rimasti indietro nel lavoro, nella vita, i senza famiglia o ancora di quelli che non possono difendersi perché son soli. Il risultato è e sarà sempre lo stesso. Qualcuno che soffre e qualcuno che ride e qualcuno che in modo disinteressato prosegue il cammino della sua vita, senza nemmeno accorgersi d’aver fatto dei morti attorno a se.
Oggi in questo ultimo mio giorno a Bologna, il modo va avanti e io rimango fermo... solo in questa vuota stanza, rannicchiato in un angolo a pregare che la mia vita sia solo un'incubo dal quale sto per risvegliarmi... Eh... Peccato che non sia così...
Penso solo che, vi voglio bene, voglio bene a tutti voi, dal primo all'ultimo... Con molti\e di voi ho scherzato, litigato, disegnato, dipinto, sofferto, con alcuni di voi ho fatto persino a botte... Alcuni\e di voi mi hanno aiutato, mi hanno soccorso nei momenti bui (in certi casi inaspettatamente), mi hanno dato affetto, mi hanno dato la forza di andare avanti... Grazie ugualmente anche a coloro che mi odiano e che mi hanno ripudiato.
Molto probabilmente tutti nel tempo vi scorderete di me.… Ma io non sono un superficiale, anche nel male ricevuto avrò un parola di plauso. Anche per te Papà. Forse si, infondo non sono una grande personalità: magari stupido, forse ignorante e mediocre, sicuramente sono gli aggettivi che più mi si addicono... ma, fa niente, sono già abbastanza contento del fatto che qualcuno di voi chissà un giorno forse leggerà questa lettera.
Sappiate che è dura vivere con molti spettri intorno... estremamente dura. Soprattutto quando ci si accorge che i propri sforzi sono vani... E' come essere nelle sabbie mobili: più ti muovi più affondi... Quindi, tanto vale restare fermi, si sprofonderebbe comunque, ma così resta la speranza che qualcuno arrivi e ti salvi per tempo. Non sono tagliato per assorbire passivamente ciò che mi viene insegnato, io amo modificare, creare, indagare, scoprire, capire e non ho memoria! Mi rifiuto di avere memoria! Odio la memoria! Essa riporta a galla il passato e il mio passato lo odio, perchè triste, nero, pieno di male, sofferenza... basta così………

inviata da: Steve, martedì 24 maggio 2005

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole