iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > lettere > Elisa S. > rose e pistole

rose e pistole

Ed eccomi di nuovo qui, la nostra, la tua canzone come sottofondo, il cuore che si è fermato, le lacrime che mi solcano il viso..
Ma tu non ci sei più. Non ci sei mai stato veramente.
Come tante altre volte sto scrivendo di te e la mie mani scorrono veloci sulla tastiera. Mi ero ripromessa di non farlo più ma è una cosa più grande di me e non posso, non voglio combatterla.
Mi mancano i tuoi occhi, la tua voce, mi manca il modo con cui ti muovevi, vederti affondare il viso tra le mani seduto sul porta ombrelli fuori dalla tua classe.
E sai la famosa candela?non si è spenta come credi, no è ancora li, impassibile. Che sia sotto la fredda pioggia di novembre, di giugno o agosto che sia, lei no si spegne ma continua a tenere alta e vigorosa la sua fiamma.
Attorno a lei c’è un alone di protezione che da riparo ai cuori infranti. Ma a te cosa interessa, tu non ne hai bisogno, tu oramai sei grande, ne hai passate tante nella vita..
Sei troppo preso dai tuoi problemi che non ti accorgi che ti stai soffocando.
Troppe volte ho sperato che avresti capito, mi sono illusa, ho pianto fino all’ultima lacrima, ma tu niente. Avevo riposto un enorme fiducia in te, avrei dato la mia vita per vederti felice. Ma poi ho capito che non sarebbe servito a niente perché non era quella che ti avrebbe dato la felicità, bensì quella di un'altra..
Sono stanca di scrivere storie a lieto fine su di te e di illudere me stessa quando sento che il mio cuore sta facendo a pugni con la mia ragione.
Ho trovato un'altra persona ma non è la stessa cosa, tu eri l’errore fatto a persona, eri la ribellione totale e nel contempo la dolcezza più pura.
La canzone sta finendo e a me cosa rimane? Cosa rimane di te?
Apro le mani e sono vuote, giro la testa, di te mi rimane soltanto un vecchio quaderno e un libro, ma oltre a quello un cuore spezzato che non riesce a trovare un po’ di pace e si perde costantemente tra le lacrime alla ricerca del suo sole, della sua vita e muore ogni volta perché non la trova.

Tutti hanno bisogno di tempo.. anche tu hai bisogno di tempo….



inviata da: Elisa S., mercoledì 29 giugno 2005

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole