iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > poesie > Ele > maturità classica

maturità classica

Il sole di settembre non riscalda
E’ una tiepida sfera incolore
Affogata nel sale di Agosto
Nero tizzone abortito dal proprio falò
Per inerzia si ravviva con l’alba
Ed non aspetta che di spegnersi
Con l’umido del crepuscolo
Solo la sottile striscia di fumo
Che si arrampica per il cielo
Rompe la sua apatia
Proprio come l’ultimo disperato tentativo
Di chi si arranca alla vita,come
Un braccio che schizza fuori dall’acqua
Dalle fauci che tutto ingoia
Sono qui! Ancora, per poco, vivo!
Ma il sale di quest’agosto è impietoso:
Tutto brucia, perfino il sole.

inviata da: Ele, lunedì 5 settembre 2005

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole