iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

...

...al mio piccolo, indimenticabile giardino segreto,
sto per scrivere queste poche righe non per continuare a far domande, ma per rispondere a quelle domande che posso immaginare mi farai quando richiamerai.....sempre se avrò il coraggio di alzare il telefono...e sempre se tu decida di richiamare........e penso di affidare questa piccola” lettera” alle onde del mare, come un messaggio in una bottiglia....perso però nel mare di internet, chissà forse qui è più probabile che ci si accorga di un naufrago....e forse questo è l’unico immenso oceano che non guarderesti mai con lo sguardo con cui guarderai gli altri........
chissà che qualcuno non trovi il messaggio e non decida di portartelo...quasi come se questo fosse il mio ultimo desiderio....quello di un condannato a vivere senza di te......
...solo poche righe che leggo e rileggo centinaia di volte sperando che un giorno possa farlo tu....ancora accanto a me....
Sono “quasi” certo che dopo avermi salutato mi chiederai “come stai?”.....è molto probabile che al telefono io mentirò dicendo “bene”, in realtà non è facile descrivere come ci si sente........forse quasi impossibile....di tutte le persone che mi sono vicino in questi momenti, pronte a darmi consigli oppure a dirmi che “succede”, nessuno riesce a dare un senso a ciò che sto provando, forse perchè tutto quello che mi è accaduto fa parte delle cose della mia vita che non hanno un perchè.........a volte mi piace pensare che sia stato soltanto un sogno, lungo, quasi vero, ma pur sempre un sogno.......così hai quella strana sensazione al risveglio, quei piccoli attimi in cui fai confusione su quale sia la vita reale perchè il tuo sogno sembrava vero......volgi il tuo sguardo nella stanza buia e fatichi a capire cosa ti sta accadendo, ti servono pochi interminabili secondi in cui provi il dispiacere che era solo un sogno ed inizi la tua giornata........è per me ormai troppo tempo che quei piccoli secondi stanno diventando interminabili giorni.......forse comincio a sperare che non mi chiamerai così potrò continuare ad immaginarti come non sei riuscita ad essere nell’ultimo periodo della nostra storia, felice, sicura e decisa, come tutte le persone che ti stanno a fianco ti vogliono e come ti piace essere............ti vedo e ti vedrò sempre come un errore che non riesco a perdonarmi e con cui non è facile convivere....forse per questo credo che non dovrei vederti più.......se penso che nella nostra storia ho sbagliato io, anche se tu affermi il contrario, vederti sarebbe ricordare cosa ho perso..........se invece faccio come dici tu che credi di aver distrutto tutto quello che avevamo costruito sento comunque di aver sbagliato...forse...ad innamorarmi di te........e per tutte le volte che mi dicevi “...sai che anche il nostro rapporto potrebbe risentirne...”...ed io forse sapevo e non volevo accettare....”vorrei una conoscenza più profonda...” ....penso di averti fatto conoscere qualcosa di veramente intenso quando ho preferito alla nostra storia, al mio amore per te....ritornare a vederti sorridere.......ricordi....sei la canzone più bella di cui non ha mai voluto imparare le parole......ed oggi pagherei tutti gli anni, i giorni, gli istanti che mi restano da vivere per abbracciarti..... ancora solo una volta......cosa non darei per tornare a guardare il mondo con i tuoi occhi scuri......
Sono anche “quasi certo” che al mio “.. e tu come stai?” tu risponderai “bene, molto serena, grazie”...ma il molto serena non è essere felice.....anche se sapere che sei serena rende ancora felice me......dovrei smettere di domandarmi perchè o forse dovrei solo smettere di pensare a te.......forse hai solo visto meno mondo di quanto abbia fatto io, forse hai solo bisogno di renderti conto di come gira per capire....ma in fondo è davvero meglio che tu non capisca.....forse anche tu appartieni a quella parte di universo a cui qualcuno ha assicurato che ci saranno altre mille vite di milioni di anni per raggiungere la felicità, perchè altrimenti non mi spiego come si faccia a prendersi tempo per pensare..........forse sono troppo sciocco per dire di aver trovato la felicità in un piccolo sorridente paradiso e poi di aver perso tutto......o forse sono troppo presuntuoso, come sempre.. .......il mare più bello è quello che non hai ancora visto, ma il più grande è di sicuro quello delle lacrime che ho versato per te......ed in seguito la tua domanda..........quella per cui mi chiamerai, perchè non sono certo che riuscirai a resistere.......”Mi laureo il....verrai?”....difficile rispondere, forse impossibile......fino a qualche attimo prima non sarei mancato per nulla al mondo.....ora so che tu già conosci la risposta e non hai bisogno di sentirla dalle mie labbra........hai fatto già la tua scelta.....e scegliere significa rinunciare..ricordi?...tu hai scelto di rinunciare a me....ecco la tua risposta.....dimenticare sembra facile basterebbe non ricordare, ed è per questo che l’album di tutti i nostri ricordi lo conserverai tu, per non dover mai riaprirlo per piangervi sopra......... l’unica cosa che vorrei tu ricordassi di me è.......che non ti amato soltanto per quello che sei, ma anche per quello che io ero quando ti stavo accanto...........ed il non averti amato come volevi tu non vuol dire non averlo fatto con tutto me stesso.........
...e poi, infine, tre puntini di sospensione “...”e la risposta a quella domanda che forse ti stai facendo e non avrai mai il coraggio di farmi......la risposta che ho nascosto a tutte le persone che me l’hanno fatta, e che a fatica cerco di celare anche a me...........la risposta è...........
SI, IMMENSAMENTE, OGNI ISTANTE DELLA MIA VITA .....e forse per sempre,perchè io vorrei solo tornare a sognarti...
...braru o ancora una volta soltanto il tuo ...fra...
mi piace ancora immaginarti così in un piccolo, indimenticabile giardino segreto.....

inviata da: Braru, martedì 20 settembre 2005

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole