iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

sogno

Quante carezze lasciate a metÓ
Per una sola incomprensione;
quanti baci sussurrati appena,
rimasti dolci petali nel vento;
quanti sogni visti allontanarsi
fuggiti dalla fredda paura;
e tutto ci˛ per una sola parola,
quella parola detta semplicemente,
con quella dolcezza che amo in te,
con le tue labbra morbide
che sembrano pesche succose,
con quel tuo accento del sud.
Cazzo quanto ti vorrei,
ti vorrei avere tra le mie braccia
e stringerti, stringerti forte.
Vorrei spogliarti e averti,
averti con il cuore ed il corpo,
vorrei baciare i tuoi seni,
giocare con i tuoi capelli,
e vivere la notte con te,
come solo con te posso fare.
Non dimenticher˛ mai il sogno
Che mi hai donato.
Ti amo

inviata da: Fustino, mercoledý 12 ottobre 2005

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole