iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > lettere > Braru > dicono che i giardini d'inverno....

dicono che i giardini d'inverno....

Dicono che c’è un momento nella vita in cui capisci tutto, o meglio capisci un sacco di cose.................dicono che esiste una canzone per ogni occasione, che devi conoscere le parole, le note e sapere quando è il momento di suonarla...................dicono che se ami una volta e credi di farlo per tutta la vita poi ci riesci davvero....................e dicono anche che alle volte si commettono sbagli enormi, ma c’è sempre qualcuno che poi ti tende la mano, ancora una volta.....................è proprio così si dicono una sacco di cose......”l’esperienza –dicono- è quella cosa che acquisisci un istante dopo al momento in cui ti sarebbe servita”.....dicono che un giorno ti svegli e non ti ricordi più nulla e dicono anche che certe cose nella vita non le dimenticherai mai.........emozioni, sentimenti, profumi, sorrisi, lacrime.......io di quel giorno ricordo tutto sai......tutto quello che non ho mai raccontato a te...........
Era sabato mattina, ed era molto presto quando mi sono alzato, rimasi a casa tutto il giorno ed aspettavo un tuo messaggio, sai quando guardi il telefono e non c’è mai nulla, poi giri per casa facendo finta di dimenticartelo, per poi tornare di corsa a vedere se avevi scritto.......nulla......ti ho sempre detto che quella sera dovevo avere un altro impegno, un’altra lei, scusa ma ti ho sempre mentito, e del resto non lo saprai mai..........il consiglio di una persona cara, quel “se ti piace come dici, e vuoi sapere se le piaci, tiratela un pò e vedi come reagisce....”, perchè già mi piacevi, già avevo deciso.....ero solo in dubbio delle tue attenzioni, non sapevo ancora leggerti, in quei giorni.......e l’imbarazzo di sbagliare tutto, la paura di non essere adatto, se mi avessi visto, tutto il pomeriggio a corrodere il parquet di casa mia, camminado su e giù, al telefono con amiche....mille consigli, nessuno messo in pratica.........ma tu, per mia fortuna, non hai notato nulla............il sabato pomeriggio più lungo della mia vita.........oggi guardo il telefono con molta più attesa di un tuo segnale, ed invece nulla, più nulla, oggi michiedo come fosse stata la tua giornata prima di me, ed anche come sono quelle dopo di me............oggi mi domando solo se ti manco,e se la risposta è un si, allora mi chiedo anche perchè non mi cerchi più come quella sera, in quella villa........
Vorrei tanto avere il coraggio di farti sentire la canzone che ascoltavo quel pomeriggio, mettere e rimettere su quel cd, e ancora e ancora fino a rovinarlo.......o forse vorrei tanto dirti che ti amo................dicono molte cose, dicono sempre un infintà di cose, dicono che l’amore è eterno, oppure che l’amore finisce, dicono frasi bellissime, e dolcemente tristi, dicono che ti senti come se avessi scordato qualcosa di fondamentale a casa, parti per un lungo viaggio, e ti sembra di non potercela fare senza, ma di non riuscire a capire cosa ti sei dimenticato, dicono che è come passeggiare in riva al mare, guardare l’alba, ascoltare i cavalloni pazzi che si infrangono sugli scogli, dicono che poi, dopo, capisci che hai fatto un sacco di errori, ma non puoi tornare indietro...........ma allora perchè tra tutti coloro che mi dicono tutte queste cose, non c’è una sola persona, anche la più inaspettata, che invece che dirmi un sacco di cose, non guarda le mie lacrime, non legge queste parole, e non prende un pò di coraggio.......ti manda un messaggio, in qualsiasi modo, con scritto: “forse lui avrebbe voluto che tu lo sapessi, forse stavolta dovresti fermarti un secondo, guardare la tua vita e dire a te stessa se davvero ne è valsa la pena, ma chiedersi anche se era necessario lasciarlo per capire di poter fare tutto ed avere la tua indipendenza senza di lui...”e se mai troverai questo messaggio sappi che abbandonerei tutto ora senza pensarci su nemmeno un secondo, per seguire te, ovunque, tanto non sarebbe abbandonare la propria vita, quella si è fermata il giorno in cui mi hai detto addio.....
Non credo conoscerò mai alcuna legge della natura per descrivere quello che provo per te....e più studio l’universo più mi accorgo di quanto ancora si deve espandere per contenere il mio amore di te.........dicono che c’è un momento nella vita in cui capisci tutto, spero che il mio non sia arrivato troppo tardi........spero di poter fare come dicono.........poter tornare da te che ancora non mi hai dimenticato...........ed infine ti ripeto tutto quello che volevo dirti nella versione più breve:
“ti amo, amore mio, ancora da matti”...

inviata da: Braru, martedì 25 ottobre 2005

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole