iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

compromesso per un addio

Tesoro mio,
non sono un’artista o una poetessa ma ho scoperto k attraverso la scrittura riesco ad incanalare,l’uragano emotivo
che mi sconvolge. Non avendomi mai più concesso la possibilità di parlarti, ho imparato,ahimé a mie spese,il valore del silenzio,che può,per gli altri, essere positivo, ma che non può esserlo per due che come noi hanno la capacità di fraintenderlo,puntualmente,meccanicamente. Per noi che abbiamo la capacità di complicarci la vita, che desideriamo un grande amore, ma di cui in realtà abbiamo un insano terrore, per insicurezza? O per presunzione?
Mi hai insegnato a vivere con te,ad amarti poco per volta,ed ogni momento in più,ed ora mi hai costretto a vivere senza di te,senza il tuo sostegno,senza la tua forza;ma imparerò,xché nonostante il dolore per la tua indifferenza, reale o presunta tale,che mi soffoca il cuore,porto dentro di me,dentro i miei ricordi,la forza del nostro profondo ma troppo fragile amore. Forse è proprio a causa di questa sua profondità k quando abbiamo deciso di mettergli fine,abbiamo pensato che era meglio stroncarlo in un attimo,senza spiegarci,senza guardarci negli occhi,senza ascoltarlo.Non è possibile x un amore totale e sconvolgente spegnersi lentamente,non è possibile x lui morire poco a poco,avrebbe portato con sé una scia di rimpianti e di sensi di colpa,un vuoto, ma ora,scusami se te lo chiedo, non li proviamo comunque? Ennesima dimostrazione di quell’ eterno dilemma di ciò che poteva essere e non è stato.. immaginando il film delle nostra vita…insieme…è giusto k le cose siano andate cosi, ma io,sai, avrei preferito saperlo prima che quel giorno sarebbe stato il nostro ultimo giorno,k quel giorno(k ora a distanza di tempo ancora non riesco a ricordare)sarebbe stato il nostro addio;così forse almeno negli ultimi istanti ti avrei dato il meglio di me, quel meglio k raramente ti ho donato, xché la nostra storia era sbagliata,era troppo complicata da vivere. Ma tutto questo per noi non contava,contava solamente la mia, la tua inevitabile sofferenza. Avremmo dovuto accettare un compromesso (ma noi non siamo tipi da compromesso,vero?) o allontanarci. Abbiamo scelto la seconda perché ormai quel sentimento che provavi x me era diventato la tua ragione di vita e quello che io nutrivo x te era diventato la ragione x cui m’allontanavo. Bisogni inconciliabili come del resto ogni cosa che ci riguardasse.. sentimenti ingovernabili posti di fronte ad un inevitabile addio..addio,l’unico nostro compromesso k però non sempre io riesco a rispettare.
Caro amore mio,oramai posso solo scriverti,scriverti di quell’ addio che se da un lato era nel nostro destino,dall’altro noi (troppo razionali per scelta,entrambi!) abbiamo contribuito a definire.E ora ti chiedo di aiutarmi,di spiegarmi xché,come mai in mezzo a tanta ragione la tua mancanza continua a tormentarmi,a ricordarmi l’esistenza del nostro amore acerbo?Sei sempre nei miei pensieri;cerco sempre di te,quando non riesco a trovare una bugia da raccontarmi che tenga i miei pensieri lontano da te. Inutili alchimie…L’hai mai saputo? No.Al momento opportuno non sono riuscita a dirtelo, l’hai preteso ed io ho taciuto.Ed ora? ora è tutto fatuo ed inutile,parole dette al vento,vento che non soffierà x raccontartele, xché ora il nostro addio si è consumato ed è giusto k sia in silenzio.
Chissà se mi avresti mai creduto?!

inviata da: Melanie, domenica 27 novembre 2005

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole