iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

T.A.

Caro Amore mio Santo,
Ti ricordi di quando t dicevo che t' avrei scritto un libro ,un libro su di te ,che parlava di noi? stasera amore t scriverò una lettera da lasciare su un sito ,per dire al mondo intero che passeggerà di qua in qualche notte malinconica che quel libro mai scritto è iniziato una notte d'estate di un anno fà e ora è finito in uno spazio piccolino di un pc,in una pagina ,di un sito disperso nell'immensità di internet. Stanotte che è dicembre e fuori fà feddro come ogni anno da quando sono nata,e che c'è la neve ,come ogni anno da quando sono nata.. stanotte ad un ora tarda con una grande sciarpa raggomitolata sulla bocca e un sonno che mi raddolcisce gli occhi, ascolto semplici canzoni d'amore , sempre quelle che conosci te e scrivo sempre, scrivo frasi..Come quella notte che te ne lessi una, e tu mi dicesti solo "fantastica ..nn ho parole" e nn parlasti più,come eri buffo il cuore mi si riempì d'amore in quel momento, io che nn facevo leggere a nessuno le mie parole ...E così è passato un anno e mezzo. E' passato un anno in cui nn ho potuto mai dire ,mai a nessuno di quanto ti ho amato e quanto ho pianto in quel letto rosso la notte, di quanti baci ho dato pensando a te ,di quante volte nn ho dormito e quante sere t ho aspettato e cercato..e di quella notte in cui mi sono incisa la tua iniziale nel braccio ...che il dolore del sangue non lo sentivo neanche. Vorrei che questa lettera amore nn la leggessi mai, ma come una dono infinito rimanesse qui a vagare per chissà quanto tempo ,vivendo negli occhi degli altri..tutte le notti dei mille giorni ,delle mille lacrime e amori e stelle e altre canzoni e altre parole ammucchiate che verrano .Perchè si, perchè dentro tutto nn ci può stare. T'avrei voluto amare amore, t'avrei voluto amare da morire. T'avrei voluto..ma così nn è stato...T'avrei voluto prendere la mano come quella notte d'estate mille altre volte ancora e passeggiare scalza con te in quel corridoio d'albergo mille altre volte ancora,perchè come ho amato te amore quella notte , io non ho amato mai nessuno..perchè quando mi hai preso e fatto sedere sulle tue ginocchia,io avrei voluto entrare dentro di te e viverti dentro,sempre per sempre ,come una cosa tua, la migliore che c'è. Perchè quando mi hai guardato io sapevo che ero tua ,lo sapevo e basta..E sapevo che avrei preso il mondo e l' avrei rovesciato se solo se tu saresti stato quello che poi sei stato. La luna qui è la stessa e le stelle anche, milioni di multidini mi curano il male ,la neve riflette la loro luce nel buio ,e loro mi guardano felici e attonite come me di nn capire ..nulla amore..nulla. Perchè quella notte io t'ho amato come nn ho amato mai ,perchè per un anno tu mi hai amato come ti ho amato io quella notte. E ora se ne và per sempre se ne và .Grazie amore 1000 volte grazie ,grazie mille volte grazie ,per la tua voce che tremava ,per sentire che morivi dentro, grazie mille volte grazie per esserci stato sempre, per avermi dette quelle cose.E le telefonate alle 4 di notte, e i tuoi consigli e le tue paure e le tue vergogni così dolci. Mille volte grazie per avermi cantato quella notte "che cosa c'è" ,grazie amore per avermi curato ,grazie mille volte grazie per avermi insegnato quello che potevi insegnarmi. E tutte quelle canzoni la notte in macchina ubriaca e quei messaggi e tutte quelle parole piene di te ,piene di me, grazie mille volte grazie per esserti mancata così tanto ,per esserti stata dentro così tanto ,grazie mille volte grazie. Grazie mille volte grazie per avermi regalato questo sogno..senza averlo mai rovinato ,mai.Grazie.

inviata da: Tuo amor, martedì 20 dicembre 2005

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole