iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Emanuela

Dal momento che ti ho vista non ho fatto altro che cercarti e sapere qualcosa di te. Non sono riuscito ad ottenere molto però la mia caparbietà mi ha portato al tuo nome. Da quel bel dì che non faccio altro che pensarti e ho capito che tu sei per me il gioiello mancante della mia vita. Il mio desiderio quando vedo cadere una stella è quello di poterla incontrare e questa notte ho incrociato una stella che si chiama EMANUELA. Se non esistessi, ti farei come sei perché i tuoi occhi penetranti ed il tuo sguardo così fulminante sono le cose che più di altre sono rimaste nella mia mente, offuscata ormai dalla tua immagine soave e leggera. Quando ti vedo, mi chiedo se possa esistere una creatura così magnifica in questo mondo, mi accorgo solo allora che tu sei un sogno e spero di non svegliarmi mai più. Nutro solo la speranza che il tuo cuore non sia invalicabile come il filo spinato per la caserma, visto che il mio numero 329/4287729 risulta accessibile come il numero di emergenza dei carabinieri mentre il mio nome MASSIMILIANO si rivela indimenticabile (lo spero almeno!!!). Oh EMI, ma che curiosità ho di conoscerti meglio e di apprezzarti anche interiormente e non solo esteriormente. Non so altro che dirti, queste poche parole sono sincere e celate in fondo al mio cuore, che aspetta fiduciosamente una tua risposta anche telefonicamente.

inviata da: Massimiliano P., martedì 29 ottobre 2002

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole