iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

messagge in a bottle

Dolcissima,

M’affascina pensare che questo stesso messaggio,possa essere considerato come una lettera, una di quelle missive che viaggiano, nel cielo aperto d’una bottiglia e possa essere ritrovata, anche a distanza di tanti anni, come un piccolo tesoro, forse la testimonianza di un amore che non ha conosciuto soste.
Credo di conoscerti, così come il tempo, e le nostre interazioni, che assomigliano a grappoli, t’hanno condotto a conoscere me, saper interpretare i miei contenuti mentali, ancor prima che il pensiero si traduca in parole scritte.
Posso mai tacere d’amarti? Anche se il tempo ed i luoghi, non erano idonei, acchè questo sogno si realizzasse?
Avevi appena venti anni, seppure le tue labbra fossero già, un’esplosione di vita, ed i tuoi occhi, quelle scintille di velluto blu, sapessero illuminare il mio incerto cammino. Ricordi, quei fiori bianchi? Erano un’espressione del mio amore delicato, che non sapeva esprimersi con toni più ardenti, senza turbare il tua nascente equilibrio.
Quanto tempo è passato, da allora, ti rivedo e rinasce quello stesso sentimento, che mi tiene incollato a te; quante false illusioni eppure, il mio pretto sentimento, m’ha condotto a cercare riparo in te, nel tuo soffice , fertile nido.
Sei in ogni sigaro che ho fumato, per pensare o smettere di pensare, sei nelle poesie, che scrivo per dare un senso alle mie emozioni, avverto la tua presenza, nella scia del tuo profumo, persistente nella sciarpa che mi hai regalato; eppure ancora una volta frenata dalle tue dissonanze interiori: riuscirai, mai a dirmi “ Ti Amo”?
Lasciami sperare, i sogni e le lettere d’amore, hanno questo valore, consentono d’essere immuni dalla censura.
Nino Tuo

inviata da: Nino Inzerillo, mercoledì 4 gennaio 2006

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole