iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Cara Ada

Carissima Ada,

ci tengo molto a dirti che hai una maniera bellissima di dire le cose e rendere semplice e chiaro qualunque concetto anche quello complesso che regola il meccanismo del rapporto tra due persone.

Sono perfettamente daccordo con te che l' amicizia tra uomo e donna, se vera amicizia, e' destinata a durare tutta la vita, mentre meno resistenti sono quelle tra uomo e uomo, ma non e' detto, e quella tra donna e donna dove intervengono tutti quei risvolti collegati ai difetti caratteriali che hai gia' elencato tu (invidia, gelosia, ecc).

Resta pero' il grande scoglio rappresentato dalla diversita' del sesso: puo' l' amicizia resistere all' attrazione fisica?

Posso parlare per il nostro caso: tu eri una bellissima ragazza (ora sei una bellissima signora) ed io da piccolo sono stato attratto, e molto, da te.

Poi non e' successo niente e da qui il successo della nostra relazione: nel momento in cui abbiamo superato con successo questo ostacolo, e l' ostacolo non si e' piu' ripresentato, allora il cammino della nostra amicizia e stato tutto in discesa e sono venute fuori sempre piu' le componenti che ci univano, ci avvicinavano e ci legavano.

Oggi posso dire, senza paura di essere frainteso, che ti voglio un grandissimo bene e se il termine innamorato non fosse destinato unicamente ai fidanzati/sposati, per dire quanto e' il bene che ti voglio, potrei dire tranquillamente di essere innamorato di te.

Eppure ci vediamo un' ora ogni 10 anni, e ci scriviamo o telefoniamo una volta ogni due mesi, ma queste sono solo statistiche ed il sentimento non puo' essere misurato: o si ama, e se si ama e' amore vero e completo, oppure non e' amore ma solo qualcosa che gli somiglia molto, molto vagamente.

Il mio e' amore vero!

Francesco

inviata da: Francesco, mercoledý 15 febbraio 2006

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole