iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > lettere > Raimondo Manca > Mai stato meglio in vita mia
(all’ennesima potenza)

Mai stato meglio in vita mia
(all’ennesima potenza)

COLONNA SONORA : SI TRATTA DELL’ AMORE (E. Bennato) - THANK YOU FOR LOVING ME (B. Jovi)

PARTE PRIMA

Sensazioni, istinto, malessere interno che sale dal tuo stomaco e non riesci a capire chi, perché e che cosa ti stanno cambiando. Un po’ alla volta mangi meno, non hai voglia, il suo viso dolce e sorridente ti si para davanti migliaia di volte al giorno senza che te ne rendi conto, con dei fotogrammi talmente reali che ti trovi a sorridere da solo con gli occhi lucidi dalla gioia.
Gesti quotidiani ripetuti molte volte senza pensare, che di colpo diventano essenziali per la tua sopravvivenza giornaliera. Vorresti avere la possibilità di spiegare a chi ti sta di fronte le tue percezioni.
Allora giochi tu la prima carta, sperando che la mano di rilancio della tua controparte faccia capire se è disposta a giocare la partita.
E dopo un giorno di attesa comincia il confronto, spietato, crudo e sincero quanto basta, per avvicinarli al loro primo contatto visivo e fisico.
Ciò avviene in un alone di diffidenza reciproca, solo in parte superata nella chiacchierata alla fine della serata, con aperture inaspettate e timori rimandati a risoluzioni più avanti nel tempo.
Dopo un giorno di pausa, con abboccamenti via etere si fissa il secondo round per il pomeriggio della giornata successiva.
E infatti cosi avviene.
In uno splendido pomeriggio di fine febbraio si cominciano a tracciare i solchi per un confronto sincero, guardando i fatti e le cose da ogni angolo con le sue molteplici sfaccettature.
Match pari, coccole finali emozionanti fino alle lacrime, e accordo per una pausa delle ostilità alla pausa pranzo del giorno dopo.

SECONDA PARTE

I giorni si susseguono uno dietro l’ altro,
in un crescendo di confidenze che tramortiscono
entrambi. L’ estrema esigenza di sentirsi, si trasforma nella necessità fisica di toccarsi, sfiorarsi. Esplorando insieme le proprie cavità orali, il mondo intorno si annulla, suoni e percezioni si attenuano ascoltando solo il battito del proprio cuore abbracciati fino all’ultimo secondo.
Ormai quasi tutte le barriere hanno terminato di esistere il loro amore ha travolto tutto e tutti, creando un alone di positività intorno molto percettibile non solo dalle persone che erano loro più vicine, ma anche dagli estranei che fino a ieri forse li consideravano delle nullità qualsiasi e non delle persone speciali e sensibili quali sono.
Da quando è avvenuta la scintilla, su questo mondo splende sempre il sole.
La settimana seguente e uno scoprirsi attraverso la vita domestica di tutti i giorni attraverso le varie fasi della giornata che contraddistinguono la vita in comune di una coppia di innamorati trascinati sempre e comunque dalla loro passione.
Non credereste ai vostri se vi dico che sembra la storia d’amore di un film candidato al prossimo premio OSCAR con i protagonisti che si chiedono (possibile che questo è reale ???, e sta capitando proprio a me??).
In effetti è così, senza ombra di dubbio. Ormai stiamo gettando delle solide basi per un rapporto paritetico basato sulle affettuosità costanti e generose che sicuramente migliorerà la loro vita e il mondo delle persone che gravitano intorno ai due soggetti speciali scelti per questo breve racconto.

TERZA ED ULTIMA PARTE

Mancano due giorni perché si faccia un resoconto di questo primo mese insieme, dove il mondo è stato stravolto da questo insolito destino benigno, che ha fatto correre la nostra vita a una velocità proibita. Insieme abbiamo fatto e visto tanto, molto ancora ci aspetta e ti posso assicurare che difficilmente ci annoieremo.
Il nostro futuro sarà molto vicino a quello standard a cui ci siamo abituati in questo periodo di coabitazione. In più spero e penso che ci saranno delle piccole sorprese che abbiamo già messo in cantiere per un desiderio reciproco di dare un senso di completezza all’esistenza felice che ci accomuna. Da parte mia riceverai sempre il massimo che posso darti, tu l’unica cosa devi fare è rimanere te stessa come dal primo giorno che ti ho conosciuta. Ormai è inutile che te lo spiego, perché te ne sarai resa conto che sei andata a sbattere in modo forse violento ed irrazionale contro un pazzo furioso, che viaggia ad una velocità di crociera altissima, perché possiede una carica di adrenalina doppia rispetto ad una persona normale e purtroppo pretende che chi lo circonda segua la sua scia. Io non so se riuscirai a starmi dietro, quando mi accorgerò di esagerare rallenterò sempre e ti aspetterò, sempre e comunque perché quando si incontra la donna della propria vita e il minimo che si possa fare.

TI AMO

Raimondo

inviata da: Raimondo Manca, martedì 1 aprile 2003

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole