iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Forse

Forse di me un giorno diranno: Che uomo che è stato questo?
Forse un giorno mi sposerò e avrò una famiglia.
Forse non è vero? Essere un pagliaccio che urla al vento le proprie parole, che non ha più una lacrima da versare o le dovrebbe ripiangere tutte, come le sgozzo ora
FOrse diranno che sono reo della voglia di vivere, della libertà, della castità, forse che non riesco più a esistere
E il male di vivere è un immenso palliativo per non scartare la morte,
forse che è un demone che scrive queste idee
FOrse non eseiste, l'immateriale dell'irrealtà.

Carlo

inviata da: Cagnazzo, sabato 22 aprile 2006

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole