iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > lettere > sara'89 > Tanti pensieri nella testa

Tanti pensieri nella testa

Ho dinanzi a me 2 foto! una è il presente, vicino e forse raggiungibile, col quale però bisogna essere cauti, non fare una mossa sbagliata perchè potrebbe crollare tutto e la tua speranza di tranquillità svanire. L'altra rappresenta il passato ma anche il presente, un passato reale ed un presente di emozioni e sensazioni, ma che non ha futuro, anche se una piccola parte di me ... o meglio... l'80 %... perchè mentire... vorrebbe che un futuro esistesse, ma la ragione supera il cuore e mi fa paura, perchè il mio cuore non deve essere superato da nessuna ragione, mai e poi mai! Ma alle volte il cuore non ha sempre ragione!Scrutando nei meandri del mio io, noto quella luce fioca, quella candelina che sta per spegnersi e capisco quanto sia triste nascondere quello che si prova. Ma che senso ha aprirsi, gridare un bene così forte se non puoi ricevere nulla, se sai che comunque vada, una soluzione non c'è? Ed ecco perchè nascondiamo questa candelina nella stanza più buia e desolata, per non farla vedere a nessuno anche se esiste e arde ancora piena di speranza e voglia di amare. Chiudendola a chiave in quella stanza, li per terra, con le finestre chiuse per non far entrare il sole... eppure, pensandoci... come fa ad entrare uno spiraglio di luce se dall'altro lato la luce non c'è? Non escludo pienamente che la luce non ci sia, ma è una luce pur sempre debole, una luce che le sue scelte ormai le ha fatte, e se ha deciso di non oltrepassare quella finestra chiusa, beh, vuol dire che non c'è nulla da fare! Forse è una luce più consapevole della mia fiammella su questa candelina, perchè io sono ancora piccola, non ho ancora una mia vita e un mio futuro..lui si! qualche volta però sembra che questa sua luce faccia capolino dalla finestra, altre volte c'è quello spiraglio gelido di vento che rischia di far spegnere la fiammellina...perchè è vero...purtroppo più passa il tempo e più la cera della candelina va sciogliendosi e si cambia tanto.Però sarebbe proprio un peccato far sciogliere tutta la cera e far spegnere la fiammella che già è debole di per se, perchè non ha autostima e ha tanta paura del futuro.Con tutta me stessa vorrei non farla spegnere, perchè è la cosa più bella che posseggo! Perchè quella fiammellina è piccola ma ha una forza fenomenale di emanare QUEL CALORE. Mi dispiacerebbe non poter provare più queste belle emozioni, ma non posso certo rimanere così per sempre! La vita va avanti, e mi sta offrendo una dolce opportunità, ma come ho detto prima, vorrei andare coi piedi di piombo, anche perchè infondo, mi sento pur sempre legata alla fiammellina. Quando si stava per estinguere la cera... ecco il destino che corre e fa si che la candela venga cambiata e la fiammellina tenuta in vita. Un destino strano. E quando c'è stato quel momento dove la fiammella ha visto il raggio di luce li davanti a lei, è quasi scoppiata in una scintilla... mi viene da piangere! La luce ora sta passando non un bel periodo, e questa cosa mi fa tanto male. Un tempo avrebbe giocato con la fiammellina e si sarebbe confidata. Stavolta no! ecco perchè capisco che anche quest' altra cera tende velocemente a sciogliersi, e quel suo sciogliersi, forma tante piccole lacrime che scendono lente per il corpo freddo della candela e vanno a posarsi sul pavimento nero, svanendo così nel buio. Per quanto dovrà continuare ancora? Per quanto durerà? Parlando oggi non ho potuto far a meno di aprire quella porta e dire queste parole: " E' vero,lui ha più che ragione e anch'io mi rendo conto che ha ragione,ma io...io gli voglio bene veramente, mi fa star male saperlo così triste,mi sento così inutile. Prima avrei pianto io, ma almeno l'avrei fatto sfogare, l'avrei consigliato! Stavolta onn so nulla di lui, di quello che gli sta succedendo, e lui non sa nulla di me... di quello che mi sta succedendo. E' una cosa troppo brutta! A me non importa quel che mi accadrà... ora... voglio solo che sia felice.Nient'altro. Certo, se starà con 1 altra ci soffrirò.. ma.. dov'è il problema? chiudere gli occhi la sera e saperlo tra le braccia di un altra, ma che almeno sorride ed è finalmente felice... mi sta bene anche così, ma deve sorridere! Non voglio che stia male! Vorrei tanto che mi potesse trasferire tutto il suo male, aggiungerlo al mio, avere questo pesante macigno sulle spalle, ma almeno lui sarebbe sorridente! "... Oggi l'ho detto... ma lo dissi anke tempo fa. Ma la cosa più brutta purtroppo è questo silenzio..questo vuoto che vedo intorno a lui che non si confida più, non so più nulla di lui... è questo vuoto che mi fa paura! Avrebbe bisogno di sfogarsi 1 pò credo. Gli consiglio di piangere 1 pò se si sente triste... dopo forse si sentirebbe meglio... ma ora... ne avrei bisogno 1 pò ankio...

inviata da: sara'89, lunedì 1 maggio 2006

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole