iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > poesie > Simo > A mio figlio

A mio figlio

I nostri figli non sono nostri ma figli della vita che amiamo non vengono da noi ma attraverso i corpi nostri e non ci appartengono benchè insieme viviamo

Possiamo amarli ma non imporgli i pensieri che abbiamo
Essi hanno i loro pensieri se solo li ascoltiamo
Possiamo i loro corpi curare
non le loro anime,vivranno in quel futuro
che neppure in sogno ci è concesso visitare

Proviamo ad essere simili a loro perchè è un fatto
mai li faremo simili a noi
la vita procede e non s'attarda nel passato

Noi siamo archi e i figli,frecce vive,sono scoccati in avanti lontano il Grande Arciere vede il bersaglio e piano ma con forza tende l'arco affinchè le sue vive saette volino rapide nel centro,perfette!

Con gioia siate tesi,o figli,nelle Sue mani
Egli ama la freccia che vola con destrezza così l'arco che sitende con fermezza!

Tuo padre

inviata da: Simo, mercoledì 25 ottobre 2006

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole