iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > lettere > Daniele L > 30 Novembre 2004

30 Novembre 2004

Ciao Pri,
difficilmente riesco a mettere insieme le prime parole di questa lettera che forse non si sarebbe dovuta scrivere. Non so nemmeno se leggerai mai questa mail, probabilmente non accadra', saranno solo parole buttate al vento, ma io un tentativo lo faccio ugualmente. Penso che avrai gia' intuito chi sono dal soprannome che ti ho dato e che spero non ti dara' in futuro nessun altro. Avevo pensato anche di telefonarti ma non ho avuto il coraggio, lo ammetto, ed inoltre le parole a voce forse non sarebbero uscite, l'emozione mi avrebbe giocato un brutto scherzo. In realta' non credo nemmeno che ti avrei rintracciata.
Ora tardi, domani ho l'universita' e devo alzarmi presto, ma il tuo pensiero era cosi forte in me che stavolta non ho potuto fare a meno di scriverti. Ancora ti penso spesso, troppo. E' inutile dirti che ci sono rimasto malissimo per come sono andate a finire le cose tra noi per l'ennesima volta; sinceramente questa volta me lo aspettavo ma la cosa seppur gia' considerata non che mi ha fatto soffrire meno di un anno fa.
Quando ho deciso di farmi risentire a settembre, pensavo che non mi avresti piu' risposto, che la cosa sarebbe andata a finire cosi senza un chiarimento, senza una risposta a cui poter replicare. Poi quando ho letto il tuo messaggio e quando ho risentito la tua voce credevo di morire.
La sera che siamo usciti mi sembrava di rivivere un sogno, sono rinate in me sensazioni chiuse dentro per un anno, ma che non avrei mai scordato. Risentire il tuo modo dolcissimo di parlare, i tuoi sguardi cosi pieni di gioia e il profumo della tua pelle, mi hanno fatto venire i brividi, sono cose che mai potro' dimenticare.Ti vorrei rivivere...anche solo per un'attimo... Ho creduto a tutto quello che mi hai raccontato, ma non avrei mai pensato che avresti avuto il coraggio di risparire in quel modo. Credimi avrei accettato qualsiasi cosa, se la situazione era davvero tragica come dicevi, mi sarei fatto da parte, a malincuore ma lo avrei fatto; avrei accettato il fatto che c'era un altro nella tua vita, che forse non volevi piu' vedermi, che mi ero comportato male, che tra noi c'era incompatibilita'. Ma in quel modo mi sono sentito preso in giro. In fondo non ti sarebbe costato nulla dirmi cosa ti passava per la testa, io avrei capito, come ti ho sempre detto, ti sarei venuto incontro, e avrei cercato di fare cio' che tu volevi. Sparire di nuovo cosi, dopo tutto quelle belle cose che nuovamente hai detto su di noi mi ha letteralmente ferito. Ora anche non volendo mi capita di mettere in discussione tutto quello che mi hai raccontato, anche se non capisco cosa ci avresti guadagnato a mentirmi. Perche' non hai voluto prenderti le tue responsabilita' e dirmi come erano andate realmente le cose, e cosa provavi davvero per me; di cosa hai avuto paura? Probabilmente per me restera' un mistero. Una sera, per caso, chattando ho conosciuto una ragazza della magliana; sinceramente non ricordo nemmeno il nome, ha detto che ti conosceva anche se non benissimo. Il fatto che mi ha anche detto che eri fidanzata con quel ragazzo li... se le cose stavano realmente cosi allora si che mi hai preso bene bene in giro; ma non posso credere cmq ad una persona qualunque che non conosco tra l'altro, quindi ho dato il giusto peso alla cosa. Se ancora penso a te cmq ci sara' una ragione. Nonostante ti sia comportata cosi, io non ho mai messo in discussione il tipo di ragazza che sei. Credimi se ti dico che non ho mai e giuro mai amato una ragazza in vita mia come ho amato te. Sei stata la prima ragazza di cui veramente mi sono innamorato, e di questo te ne saro' sempre riconoscente; mi hai fatto scoprire quanto bello e quanto brutto l'amore. Per te avrei fatto qualsiasi cosa, qualsiasi follia, avrei cercato di darti tutto quello che potevo. Mi sarei fatto in 4 per te, sarei stato davvero perfetto, peccato che tutto cio' non mi stato concesso dimostrartelo. Non per fare il presuntuoso, ma di ragazze in vita mia ne ho avute tante, e tante sono ancora quelle che mi vengono dietro e mi corteggiano. Ma loro non sono come te. L'amore un'altra cosa. In quest'ultimo anno ho frequentato diverse ragazze, un po' anche per svagarmi devo essere sincero. In loro ho sempre cercato qualcosa che assomigliasse vagamente a te, al tuo carattere, ma inutilmente. Anche ora mi sto vedendo con qualcuna, ma con loro sono sincero, il mio cuore non potra' essere loro almeno per il momento. Io ho in mente un altro tipo di persona, io ho in mente un'altra Pri e spero in Dio di trovarne un'altra al piu' presto, perche' cosi sto malissimo. So che difficilissimo, ogni giorno che passa me ne rendo sempre piu' conto. Nell'ultimo periodo ti ho pensata parecchio; sono riuscito a farmene una ragione anche se una tua spiegazione sarebbe stata davvero utile. Ho capito benissimo che tra di noi non potra' mai funzionare, in fondo siamo diversi. Vuoi per l'eta' (che cmq non ho mai considerato piu' di tanto, non me ne hai dato modo, a parte il fatto delle sparizioni!), vuoi per l'ambiente e per le amicizie cosi differenti che ci cambiano... alle volte mi domando se veramente tu avessi abitato sempre vicino casa mia, non so, ma magari le cose sarebbero andate diversamente, o almeno mi fa piacere solo pensarlo. Se la situazione davvero quella che mi hai detto, ti capisco benissimo, le cose non potevano andare, avremmo dovuto agire di nascosto (altro che a Stio o a Fregene!) e ci sarebbero stati sempre problemi sia per vederci che per sentirci. Io invece volevo una persona capace di amarmi a 360 gradi, in modo che io avrei potuto amarla allo stesso modo e concederle tutto me stesso. Non fa niente, andata cosi, alle volte meglio agire con il cervello e mettere da parte il cuore; fa male ed terribile ma in alcuni casi la cosa migliore da fare. La cosa che piu' mi da' fastidio il fatto di perderti completamente. Non potremo mai stare insieme ok, ma almeno rimanere amici, sentirci ogni tanto, farci gli auguri per il compleanno, i regali a Natale, sarebbe stupendo. Non capisco perche' debba finire tutto cosi, e non ci dovremmo piu' sentire. Tu sei stata e sarai per sempre una delle persone piu' importanti della mia vita, per questo non voglio che tu ne esca anche se ti sei comportata male con me. Mi piacerebbe rimanere in contatto con te, per sapere come ti va la vita, come va con Alessandra, se a casa e' tutto ok (a proposito se ti capita saluta tua madre, una donna fantastica e con me stata sempre disponibile e gentile).
cmq non so nemmeno se mai leggerai questa lettera quindi... inutile che mi aspetti qualcosa, se pero' dovessi leggerla... ti prego. rispondimi. te lo chiedo per favore, non buttiamo al vento anche l'amicizia.
Sarebbe davvero magnifico riuscire ad instaurare un bellissimo rapporto diverso, penso che sapremmo essere molto utili davvero uno all'altra.
Spero tanto che questa volta capirai...e che non sia l'ultima volta che io parli con te. I miei numeri spero non te li sei persi, io cmq ti riscrivo il mio cell...xxxxxxxxx. Ma anche che non mi tel o non mi mandi sms uguale, mi accontento anche di una mail di risposta!!
Buonanotte dolcissima Pri
con tantissimo amore Daniele.


inviata da: Daniele L, mercoled 22 novembre 2006

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole