iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > poesie > K.Robert > Chissą Papi ...

Chissą Papi ...

Chissą Papi se stai gią imparando a volare
chissą come sarą aldilą delle nuvole

Forse ci sei gią stato, per pochi secondi
forse hai gią visto quel mondo incantato

Ti guardo da dietro un muro di gomma
osservo inerme il tuo futuro

La distanza attutisce suoni, profumi e colori
nessun segno, almeno apparente

Ora un lento passo avanti
ora di corsa due passi indietro

Ignorante, attendo l’alba del giorno dopo
spero che il presente passi e sia gią domani

L’attesa, arma dolente e tormentosa
ostruisce i pensieri e arresta il tempo

Avevo coscienza che sarebbe successo
ma non credevo potesse mai accadere ora

Tu ora non ci pensare, cerca solo di tornare
c’č sempre tempo per volare

Ti voglio bene,
anche se non si sente.

inviata da: K.Robert, venerdģ 25 maggio 2007

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole