iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

29 agosto

ho sentito il rumore del mare
ho gustato il sapore del sale
ho guardato la luce del sole
ho visto il colore dei pesci
ho ascoltato il ritmo delle onde
ho seguito il volo di un gabbiano
ho spiato la voce del vento
ho odorato il profumo della sabbia
ho toccato le forme dell’acqua

credevo d’aver compreso tutto …. ma poi

ho sentito il rumore dei tuoi passi
ho gustato il sapore dei tuoi baci
ho guardato la luce dei tuoi capelli
ho visto il colore dei tuoi occhi
ho ascoltato il ritmo del tuo cuore
ho seguito il volo del tuo amore
ho spiato la voce dei tuoi pensieri
ho odorato il profumo della tua pelle
ho toccato le forme dei tuoi seni

ricordo le tue parole come fosse ora
guarda che ti penti
è vero …. di averti perduto
ma non capii

ora il mare è in tempesta, la sabbia scura come la cenere, ed il cielo spento dall’odio
si è fatto buio, i pesci trasportati via dalle onde dell’acqua nera d’inchiostro
il vento è immobile ed il gabbiano, ostinato, con un batter d’ali vola via

inviata da: K.Robert, lunedì 28 maggio 2007

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole