iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > lettere > Lolò > Sogna con me nonno

Sogna con me nonno

Chino con i tuoi colori, i tuoi grandi fogli ruvidi, i tuoi righelli ed il tuo berretto di lana azzurra.
Ore ed ore seduto tra le tue cose, tra i tuoi sogni di bambino, di giovane, di uomo provato dal lavoro, di vecchio. Ma tu vecchio non sei, i tuoi occhi vibrano davanti ad un fiore, la tua pelle è liscia come se non avessi passato una vita all’aria aperta, sotto il sole concente estivo ed il freddo umido invernale. Disegni su disegni, case palazzi, castelli e linee su linee, cerchi quasi perfetti, e terrazze, tetti fatti e rifatti alla continua ricerca di quella prospettiva che non hai mai studiato, ma hai fatto tua. Colori accesi che riflettono l’intensità del tuo essere, occhi stanchi operati e curati, che seguono il filo conduttore della logicità che ti pervade. Ed io ti guardo, tu mi sorridi mostrando la tua ultima opera, che hai copiato da uno dei tuoi numerosi libri, facendola tua e trasformandola nell’alchimia dell’elaborato. Mi piace, perché mi piaci tu. Sei bello, sempre coordinato, impeccabile anche nella solitudine della tua casa, perché così ti vuole la nonna, presentabile e affascinante, ordinato e profumato, perfetta prosecuzione del giovane che si faceva fare vestiti su misura, dell’uomo che l’ha conquistata, e col quale sta da più di sessent’anni. Mi piace vederti felice, mi piace scegliere tra i tuoi disegni quello che appenderò nella mia stanza e, mi piace guardarti quando vieni a casa mia, ammirare i tuoi gioielli appesi in bella mostra in ogni angolo della mia cameretta. Sei il mio nonno, la mia roccia, il mio rifugio quando sono triste, la culla dove il mio pensiero si rifugia sovente. E poi c’è quella magia che solo io e te conosciamo, quel segreto tutto nostro, che ci passiamo di giorno in giorno guardandoci negli occhi e sorridendoci… è un qualcosa che ci unisce, al quale solo noi crediamo… un lago incantato al quale attingiamo nel momento in cui i nostri cuori pulsano all’unisono.. Ti adoro nonnino mio…adoro sentirmi una radice alla base di una grande quercia .. adoro vivere pensando che tu ci sei e magari stai sognando con me

inviata da: Lolò, giovedì 8 novembre 2007

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole