iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

CIAO

…CIAO…
VORREI TROVARE LE PAROLE GIUSTE PER INIZIARE QUESTA LETTERA, LE STO CERCANDO NELLA MIA MENTE E NEL MIO CUORE MA NON LE TROVO….
FORSE NON ESISTONO, SEMPLICEMENTE PERCHE’NON C’È UN MODO GIUSTO O SBAGLIATO PER ESPRIMERE LE PROPRIE EMOZIONI E SENTIMENTI…ESISTE SOLO LA MANIERA DI DIMOSTRARLI CON GESTI, ATTENZIONI, SORRISI….

IL DISCORSO CHE TI HO FATTO PRIMA DELLA TUA PARTENZA FORSE NON SONO RIUSCITA A RENDERLO COME AVREI VOLUTO, ERO TROPPO EMOZIONATA, NON SO SE TI SEI ACCORTO MA LE MIE MANI TREMAVANO, NON E’ STATO FACILE PERCHE’ ANCH’ IO SONO TIMIDA, RIESCO COMUNQUE A VINCERE L’ IMBARAZZO QUANDO UNA COSA MI STA A CUORE.


ALL’INIZIO CON TE E’ STATA DAVVERO UN’ EMOZIONE INCONTENIBILE PER TUTTI I MOTIVI CHE TI HO SPIEGATO NELLE PRECEDENTI LETTERE…
MAGARI TI RIUSCIRA’ DIFFICILE CREDERMI, MA REALMENTE TU SEI RIMASTO NEL MIO CUORE IN QUESTI ANNI, A VOLTE MI CAPITAVA DI PENSARTI, COSI’ COME SI PENSA AD UN VECCHIO AMICO, CON LA DIFFERENZA CHE PER UN VECCHIO AMICO NON TI BATTE FORTE IL CUORE E NON LO VEDI COME UN PICCOLO SOGNO, CHE, IN UN DETERMINATO GIORNO E’ SVANITO COSI’ COM’ ERA INCOMINCIATO, CON QUEL PIZZICO DI RIMPIANTO E NOSTALGIA, COME UN QUALCOSA CHE AVREBBE POTUTO ESSERE E NON E’ STATO…
MA QUESTA E’ LA VITA, LE COSE ACCADONO, A VOLTE TI SORPRENDONO ED ALTRE TI LASCIANO L’ AMARO IN BOCCA O IL VUOTO NEL CUORE.
RICORDO ANCORA QUEI GIORNI DEL “92”PASSATI A TRENTO, PROVAVO ANCORA QUALCOSA PER TE, MA NON HO DETTO NULLA, HO PENSATO FOSSE MEGLIO COSI’…
AL MIO RIENTRO A CASA SONO ANDATA A MANDELLO, TI PENSAVO ANCORA, RICORDAVO I BEI GIORNI TRASCORSI TRA LE SPLENDIDE VALLI CHE TU GENTILMENTE CI HAI PORTATO A VISITARE, TI RICORDAVO CON AFFETTO E GIORNO DOPO GIORNO TI HO RIPOSTO NEL MIO CUORE COME UN TESORO PREZIOSO CHE MAI NESSUNO M’AVREBBE PORTATO VIA, NESSUNO!
LA VITA E’ ANDATA AVANTI, ALTRI EVENTI SONO ACCADUTI ALCUNI BELLI ALTRI TREMENDI MA ANCHE LORO FANNO PARTE DELLA MIA ESISTENZA.
QUANDO SEI RITORNATO SULLA “MIA STRADA”STAVO ANCORA NEL “LIMBO”TRA LA VITA E LA “NON VITA”;
OTTO LUNGHI ANNI NEI QUALI MI SONO LIMITATA A SOPRAVVIVERE, A PRENDERE IL SURROGATO DELLA VITA NON LA SUA VERA ESSENZA, FATTA DI GIOIE, DI PROGETTI DI STIMOLI DI VOGLIA DI FARE, TUTTE COSE A ME ORMAI LONTANE.
ALL’IMPROVVISO UNA PICCOLA LUCE, ALL’ IMPROVVISO QUEL “TESORO”CHE AVEVO RIPOSTO NEL CUORE AVEVA BUSSATO, VOLEVA FARSI SENTIRE, SI ERA RISVEGLIATO.
CHE FARE?CHE DIRE?
MI SONO DETTA, LASCIA CHE SIA…
AVEVO SETE DI AMORE, DI CAREZZE DI AFFETTO…
COSI’ MI SONO LASCIATA ANDARE COME NON MI CAPITAVA PIU’ DA TANTO, E SI SA QUANDO SI E’ A DIGIUNO DA LUNGO TEMPO IL BISOGNO DI SODDISFAZIONE E’ INCONTENIBILE ED INSAZIABILE.
NELLA MIA SMANIA DI PRENDERE NON CAPIVO CHE STAVO SBAGLIANDO, CREDEVO DI DARE ANCHE MA IN REALTA’ NON ERA COSI’.
HO PENSATO SOLO A ME STESSA, CERTO IN BUONA FEDE, ERO CONVINTA DI FARE LA COSA GIUSTA, ERO CONVINTA CHE IL MIO COMPORTAMENTO FOSSE IMPECCABILE, L’ AMORE CHIAMA AMORE, GIA’ SOLO CHE IL MIO PIU’ CHE AMORE ERA UN DISPERATO BISOGNO DI AFFETTO.
POI PERO’ CON IL PASSARE DEL TEMPO HO AVUTO MODO DI RIFLETTERE E QUESTO GRAZIE ANCHE A TE, PUR ESSENDO DURO A VOLTE IL TUO COMPORTAMENTO, MI E’ SERVITO A CAPIRE CHE C’ ERI ANCHE TU, C’ ERANO I TUOI SENTIMENTI, I TUOI BISOGNI I TUOI SPAZI, I TUOI DUBBI LE TUE PAURE IL TUO “MONDO”.

ADESSO QUANDO STIAMO INSIEME SIA CHE SIAMO DAVANTI ALLA TV O DAVANTI AD UN PIATTO DI PASTA OPPURE NEL LETTO A FARCI DELLE COCCOLE, SO CHE IN QUEL MOMENTO CI STIAMO SCAMBIANDO QUALCOSA CHE VA OLTRE IL LATO MATERIALE…NON CERCO PIU’ LE TUE CAREZZE I TUOI ABBRACCI PER ME, MA PER NOI…
RISPETTO IL TUO MONDO, I TUOI SENTIMENTI I TUOI SILENZI, IL TUO ESSERE…
ADESSO SO CHE QUELLO CHE TI DO IN CAMBIO E’ PURO AMORE.

GRAZIE.
SILVANA.

inviata da: Silvana, mercoledì 19 dicembre 2007

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole