iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Perdono

Amore mio, immagino tu sia molto arrabbiato per ciò che ho fatto. Ne hai tutte le ragioni, non ti dovevo guardare il telefono e non l'ho fatto per mancanza di fiducia, ma perchè avevo tanta paura e volevo capire che cosa stava accadendo tra di noi.
Dopo un meraviglioso anno d'amore in cui i nostri cuori battevano l'uno per l'altro, ad un certo punto tutto è cambiato, e ancora oggi non mi so dare una spiegazione.
Ora so che ho pagato e sto pagando le conseguenze del mio gesto, un gesto stupido fatto per paura, paura di non averti più. Ora non ci sei e mi sento confusa, arrabbiata, innamorata, sola...il mio cuore batte, ma non c'è nessuno ad ascoltarlo...rimbomba dentro il mio petto e va avanti a fare ciò che ha sempre fatto sapendo che tu non ci sei più.
Non ho mai amato nessuno come ho amato te, sei stata una persona davvero importante nella mia vita e come ne sei entrato ora ne sei uscito.
Ho sbagliato e, consapevole del mio errore, andrò avanti certa che non mi accadrà mai più di fare una cosa del genere. Eri tutto per me e ora sei solo un vuoto, un vuoto che mi porto dentro e che cerco di riempire distraendomi con qualsiasi cosa.
Mi fidavo davvero di te, anche se molte volte la paura prendeva il sopravvento, paura di essere abbandonata, una paura che mi portavo dentro da troppe esperienze negative. Ho cercato di spiegartelo più volte ma non ci sono mai riuscita. Non eri tu, era il mondo che mi faceva paura, paura di essere abbandonata e dimenticata.
Tutto ciò che voglio ancora dirti è che mi dispiace tantissimo per ciò che ho fatto, ho sbagliato, ho sbagliato tutto e ora rimarrai solo un pensiero nella mia mente e nel mio cuore.
Si dice che sbagliare è umano e perdonare è divino, ma tu mi perdonerai mai? Domanda alla quale non avrò mai una risposta, ma forse dentro di me la conosco già.
Gli ultimi 5 mesi sono stati bruttissimi per me, li ho vissuti davvero male, ma martedì qualcosa era diverso, tu eri con me e mi stringevi forte a te mentre mi baciavi...poi venerdì è cambiato tutto, continuo a pensarci...quando ti ho visto non ho visto la persona che era con me martedì, ma qualcuno che non sapevo riconoscere.
Ora sei libero, ma scusami se ti dico che tuttavia ti amo.

inviata da: C78, domenica 27 aprile 2008

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole