iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > lettere > Ludovica > Una storia strana

Una storia strana

Sono un pò di giorni che sto pensando a lui...è iniziato tutto per caso, un giorno...così tanto per far qualcosa siamo usciti, è così carino...
Come ce ne sono tanti del resto, ma lui ha quel non so cosa che mi attrae da morire...forse quel sorriso un pò così, i denti bellissimi e bianchissimi...un sorriso coinvolgente....seduta in macchina accanto a lui lo vedo sorridere e mi viene naturale farlo a mia volta...forse perchè è la cosa più semplice da fare in alcune situazioni...quando parlando ci accorgiamo che non è solo attrazione fisica quella che c'è tra noi...ma anche e soprattutto mentale...magari perchè vogliamo la stessa cosa e allo stesso tempo in modo diverso o semplicemente perchè siamo solo maledettamente compatibili...
Anche quando facciamo l'amore, che non è nè sesso nè amore...ma passione e voglia di appartenersi, liberi da pregiudizi, seghe mentali, cerchiamo così di scappare un pò dal resto, e forse anche da noi...
E non importa se ogni volta che ci vediamo non resistiamo....se dobbiamo impegnarci......perchè tanto lo sappiamo già che non funziona, che dobbiamo solo lasciarci andare e lasciare che tutto prenda forma da solo, libero di diventare ciò che vuole...
Magari un giorno staremo ancora insieme, magari insieme davvero o al contrario, ci trasformeremo in un bel ricordo di un tempo passato, dove non ci sembrava di far niente di male...
Ci siamo solo incontrati troppo presto ed ora il nostro destino è questo appartenerci a letto ma non nella vita, e tutto sommato non è così male.....ma chi prendo in giro?è una situazione così strana, a casa, il giorno dopo averlo visto e qualche giorno successivo sembro un farfalla...volo senza nemmeno accorgermene e mi sento viva e leggera, e più non si fa sentire più questo benessere vola via e arrivano pensieri peggiori, la paura di aver fatto qualche gesto sbagliato, o di averlo stancato...e quando finalmente ricompare, ricomincia tutto, la voglia di rivederlo è irrefrenabile e poi, quando finalmente ci incontriamo, bramo il momento in cui le sue labbra ritoccheranno le mie, e non vedo l'ora di sentire le sue mani accarezzare tutto il mio corpo, e tremare di piacere sotto o sopra di lui diventa quasi una droga....
Mai avuto un rapporto così, mai avuto sensazioni così diverse tra loro per un ragazzo...i miei ex non mi hanno mai fatto provare niente di tutto questo....e invece lui, che quasi è un estraneo, che non è il mio ragazzo mi fa provare di tutto.....
E alla fine capisco che è questo il mio problema, lui non è il mio ragazzo, non è mio, e io non posso essere libera di scegliere se innamorarmi o meno di lui...
E più vado avanti, più lo voglio.......
E adesso come adesso se non fosse per questa piccola importantissima cosa, molto probabilmente sarei la persona più felice sulla faccia della terra.............
Vivimi ti prego......e non aver paura di lasciarti vivere....

inviata da: Ludovica, martedì 30 settembre 2008

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole