iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > lettere > Befana > alla mia anima gemella

alla mia anima gemella

LA MIA STORIA.
E' COMPLICATO SPIEGARE AL MONDO CIO' CHE SI PROVA A TRADIRE MA NON FATELO MAI E' BELLO SOLO FINCHE' NON SI E' SCOPERTI E SOLO FINCHE' NON SI CAPISCE CIO' CHE VERAMENTE HAI PERDUTO. MI SONO SPOSATA A VENTISEI ANNI CON UN UOMO CHE AMAVO MOLTISSIMO. IO NON BELLISSIMA MA UN TIPO COMPLICATO E MOLTO CONTORTA MA CIO CHE DESIDERAVO DI PIU ERA STARE CON QUELL'UOMO CHE CHIAMERO A. IO B. ESATTO ERAVAMO L'UNO PER L'ALTRA COME CULO E CAMICIA DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA INDIVISIBILI E INNAMORATI. IO IL LATO B E PER QUESTO SOTTO TIRO SI SA CHE IL LATO A DELLE CASSETTE E' SEMPRE MIGLIORE DI QUELLO B E QUINDI SOTTO TIRO DAI SUOI CARI AMICI E PARENTI. CRISTIANI ENTRAMBI MA CON UN CREDO DIVERSO E PARALLELO. RACCONTAI LUI UN GIORNO DI UN MIO FATTO ANOMALO E NEI SUOI OCCHI C'ERA INCREDULITA' E NELLE SUE ORECCHIE TAPPI. ANCORA OGGI E' COSI'. AVREI VOLUTO SPACCARE IL MONDO CON TE PENSAVO AVREI VOLUTO SORREGGERTI E DIMOSTRARTI AMORE FEDELTA E SINCERITA MA MI SENTIVO INFERIORE UN'INFERIORE IL COMPLESSO DELLA LAVORATRICE SOTTO PADRONE. NON PERCHE TU NON DIMOSTRASSI AMORE MA C'ERA QUALCHE NOTA STONATA E POI LA CONTINUA DISAPPROVAZIONE DI TUTTI A ME PESA COME UN MACIGNO MI PIACE ESSERE AMMIRATA E ACCETTATA E' VERO CHE SI GUADAGNA LA STIMA MA NEANCHE C'ERAVAMO CONOSCIUTI MI HAI PRESENTATO I TUOI A PRANZO TUA MADRE NON SI E' MAI TOLTA GLI OCCHIALI DA SOLE.E VERO CHE MANGIAVAMO SUL BALCONE MA ERA OTTOBRE DOVEVA VEDERE SE ERO SINCERA. SI PERCHE' GIA SI ERA ACCORTA DELLA MIA DOPPIEZZA E POI TUTTI SI ERANO ACCORTI SUBITO NEMMENO MI AVEVANO CONOSIUTO UNA CHANCE NEMMENO A PAGARLA ORO E HO COMINCIATO A DIRE BUGIE TANTO FALSA PER FALSA PERCHE DEVO DIMOSTRARE QUALCOSA A CHI NON MI VUOLE CONOSCERE COSI AVANTI PER SETTE ANNI E DUE FIGLI IO DISSI SUBITO CHE CON LA TUA FAMIGLIA NON ANDAVO DACCORDO SPECIALMENTE CON TUA MADRE CHE MI SENTIVO MALE QUANDO IL TUO AMICO SOCIO E LA MOGLIE NON MI GUARDAVANO E NON MI PARLAVANO NEMMENO A SPARARGLI. E SE LO FACEVANO ERANO FUCILATE OGGI METTO TUTTO SUL PIATTO ME STESSA E IL MIO ORGOGLIO AMMESSO CHE CE L'ABBIA. PASSAVA IL TEMPO IL PRIMO FIGLIO CRESCEVA E CI DISSE UNA COSA BRUTTISSIMA NON L'HO TRAVISATA HO RIPETUTO CIO CHE PERFETTAMENTE MI HA DETTO A MENO CHE NON L'ABBIA IMMAGINATO MA QUEL GIORNO C'ERI ANCHE TU E SE NON LO RICORDI NON IMPORTA E' MIO FIGLIO QUANDO ME L'HO HA RIPETUTO PIU E PIU VOLTE SI AVEVO PAURA CHE LO DIMENTICASSE E PRIMA DI PARLARNE CON TE E' PASSATO TEMPO AVEVO PAURA CHE DIMENTICASSE QUELLE PAROLE E TUTTI AVREBBERO DETTO CHE ME L'ERO INVENTATO MA E' STATO COSI UGUALMENTE. LA RABBIA CRESCEVA E PARALLELAMENTE L'AMORE PER TE ANDAVA ALL'INVERSO MI CHIEDEVO MAI CHI FOSSE QUEL MARITO O QUEL PADRE CHE NON SEGUIVA LA FAMIGLIA SOLO PER PARTITO PRESO? TUA MOGLIE SCONVOLTA INCINTA TUTTO DA SOLA MA LO RICORDI? PASSAVI IL TUO MOMENTO PIU BRUTTO PERCHE' AVEVI TRADITO I TUOI AMICI!!!!! E IO IL MIO COSI' SIAMO ANDATI ALL'OSPEDALE A FAR VEDERE NOSTRO FIGLIO CHI MAI AVREBBE POTUTO RISPONDERCI. OGGI DICI CHE LA CARTELLA CLINICA LA USERESTI CONTRO DI ME SAI CHE C'E' SCRITTO CHE SENTIVANO UNA VOCE AFFANNATA IL GIORNO CHE HO TEL PER PRENDERE UN APPUNTAMENTO. MA CHE LA NOSTRA ERA UNA COPPIA A RISCHIO E DOVEVAMO ANDARE A FARE TERAPIE E NON SI POTEVA STABILIRE SE IL BAMBINO AVEVA O MENO DETTO LA VERITA' (PER NON ENTRARE NEL MERITO) MA CHE ORA STAVA BENE. ERA TUTTO E C'ERAVAMO COMPORTATI DA VERI GENITORI MA ALLA TUA FAMIGLIA NON BASTAVA E IO GIU A CAZZATE E' IN ME PURTROPPO MI SENTIVO SOLA COME UN CANE INCAPACE NONOSTANTE ACCOGLIESSI NELLA NOSTRA CASA TUTTI INCAPACE DI MUOVERE UNA PAGLIA UN'INFERIORE ANCHE PER ANDARE AL BAGNO AVVERTIVO A CASA MIA TI RENDI CONTO MA LO VEDEVI QUESTO ERO SCEMA SICURO AVREI DOVUTO DIRTI TUTTO COLPA MIA SONO VISSUTA NELLA MENZOGNA 7 ANNI DI PRANZI CENE NATALE PASQUA 1 ANNO 500 EURO DI PESCE E NESSUNO HA ONORATO NON ME PER CARITA MA LA SPESA E I TUOI SOLDI CON CUI AVEVO FATTO IO LA SPESA.
LA TUA STORIA OGGI:
IO CONTRO TUTTO E CONTRO TUTTI TI HO AMATO VEDEVO CHE MENTIVI SPUDORATAMENTE AVREI DOVUTO CACCIARTI LA PRIMA VOLTA CHE MI HAI RACCONTATO UNA BUGIA. IO HO IL MIO CREDO HO LASCIATO UNA DONNA PER QUESTO O CON ME O SENZA. MA CI CREDI? (SI) TU NO NON CI CREDEVI. E LE TUE CAZZATE SULLE PICCOLE COSE TU NON HAI FATTO NULLA E TUTTI SI SONO ACCORTI DI QUANTO ERI MISERA DONNINA SOLO IN GRADO DI MANTENERE SPORCA LA CASA E I FIGLI NO NON LI HAI TRASCURATI MA LI HAI TRADITI.TI HO AMATO TI HO RISPETTATO TI HO DATO TUTTO E NON TI HO MAI TRADITO.MA SEI UNA BUGIARDA.ANDAVAMO A MANGIARE E MENTIVI. TI PORTAVO AL MARE IN VACANZA QUANDO SIAMO ANDATI NELLO STESSO POSTO DOVE STAVANO I MIEI AMICI AVEVAMO RIUNITO LE NOSTRE STRADE SI PERCHE IO CON TE HO PASSATO UN BRUTTO PERIODO MA HO RITROVATO TUTTO E NON TI HO TRADITO. HO TRADITO NON MANTENEDO UNA PAROLA DATA I MIEI AMICI FORSE A CAUSA TUA MI SFORZAVO NONOSTANTE VEDESSI CHE ERI UNA BUGIARDA DI STARTI ACCANTO E DARTI UN MOTIVO PER ANDARE AVANTI ERO UN MARITO PERFETTO PERFETTO PADRE PERFETTO SEPPUR STUZZICATO DAL FATTO CHE TU HAI SI PERCHE AL 99 % SEI STATA TU CON NOSTRO FIGLIO TI SONO STATA ACCANTO PERDENDO I MIEI AFFETTI.AFFETTUOSO GENTILE COMPRENSIVO TI AMAVO E QUESTO CONTAVA.

LA TUA STORIA IERI:
TI PROMETTO SEMPRE AMORE E FEDELTA NEL BENE SI PERCHE SARA SOLO NEL BENE …... I MIEI OCCHI GUARDAVANO I TUOI E SENTIVO CHE TU MI AMAVI PIU DI QUANTO ESPRIMEVI E DICEVI NON DICEVI NULLA NULL DI NULLA SEI INCAPACE DI ESPRIMERE MA IO SENTO CHE TU MI AMI.LA TUA DEDIZIONE A ME IL TUO AMORE PER LE PIANTE E LA NOSTRA CASA SEMPRE ORDINATA PULITA BELLISSIMA CALDA ACCOGLIENTE C'E' AMORE QUI DENTRO.LA TUA CAPACITA DI ESSERE TESTARDA PER TUTTO E IN TUTTO CAPACE DI AMARE A MODO TUO SI SEI LA DONNA CHE FA PER ME LA MIA PENELOPE LA DONNA CHE ASPETTERA SEMPRE IL SUO UOMO DEDITA A LUI SOLO E SEMPRE A LUI TI AMO PER QUESTO TU SEI MIA E SO CHE NON RIUSCIRAI MAI AD ESSERE DI NESSUNO MI AMI DAL PROFONDO E SIAMO L'UNO PER L'ALTRA ANIMA GEMELLA.FORSE UN GIORNO CAPIREMO I NOSTRI PERNSIERI SOLO GUARDANDOCI. MA NON DEVI MAI TRADIRE SONO UN UOMO DI ONORE E NON TI PRENDERO' MAI PIU SE TRADIRAI SARA SENZA RITORNO.MA IL TEMPO PASSAVA E TU ERI IMPARAGONABILE ALLE ALTRE DONNE LEI NON TRADIRA' MAI MAI MAI NONOSTANTE QUESTO IN TE VEDEVO QUALCHE COSA DI STRANO DI DIVERSO E OVVIO TUTTI MI DICEVANO CHE TRADIVI MA IO RIDEVO PERCHE TU MIA SPOSA MADRE DI DUE FIGLI NON AVREBBE MAI FATTO QUESTO ERI IL MIO SOGNO IL MIO DESIDERIO SEMPRE GIORNO E NOTTE. ERI LA MIA PERFETTA REGINA SI TU ERI LA MIA REGINA E NON MI AVRESTI MAI PUGNALATO AMAVO I TUOI MOMENTI PEGGIORI E TUTTI I TUOI DIFETTI I TUOI ATTACCHI ISTERICI IN TUTTO ERI MIA INVIOLATA SOLO MIA E TRISTE A CHI CAPITA UN TRADIMENTO UNA DONNA COSI' NON CAPITA A NESSUNO INARRIVABILE E UN MULO IN TUTTO E PER TUTTO BELLA LA MIA SIGNORA BELLISSIMA. LA MIA UNICA E PER SEMPRE REGINA.

LA STORIA NASCOSTA:
IL TERZO INCOMODO.
UN GIORNO ACCOMPAGNAVO IL BAMBINO A SCUOLA E EBBI SUBITO UN IMPULSO PARAGONABILE A UN'EMOZIONE MI VOLTAI E VIDI UN UOMO DEL TUTTO NORMALE MA CHE MI FISSAVA. CONTINUO' IL SUO COMPORTAMENTO A FISSARMI A SALUTARMI E A GUARDARMI. UN GIORNO ALLA FINE DELLA SCUOLA MI SI AVVICINA DICENDO SONO VENUTO OGGI PER CONOSCERTI CHE LAVORO FAI SEI SPOSATA ECC.ECC. RISPOSI ALLE DOMANDE A TAPPETO E DISSI INFONDO NON FACCIO NIENTE DI MALE NEL PARLARE CON UN UOMO CHE NON SIA MIO MARITO MA NON DEVO ANDARE OLTRE. PASSO' L'ESTATE E LO RIVIDI A SCUOLA L'ANNO SUCCESSIVO E MI CHIESE DI ANDARE SOLO A PRENDERCI UN CAFFE' SAI AVREI UNA CASA DA VENDERE CHI PER TE POTREBBE FARLO? ANDAI PRESA DA UN MOMENTO DIFFICILE ADASCOLTARE QUALCOSA DI DIVERSO.CI INCONTRAMMO FUORI IL PAESE E CI SEDEMMO IN UN BAR. IO CHE PARLAVO CON UN ESTRANEO CAVOLO DOVEVO ESSERE IMPAZZITA CONTINUE LUSIGHE E COMPLIMENTI MI FECERO GONFIARE COME UN PASSERO IN INVERNO LUI MI GIRAVA IN TORNO COME UNO SQUALO DECISO AD ARRIVARE A META. TU CHE PARLI CON ME? DICEVA SEI BELLISSIMA E ALTRE COSE CHE SI DICONO MOLTO MOLTO PIU' ARDUE. OGNI TANTO CI INCONTRAVAMO UN APERITIVO PRIMA DI ANDARE IN PALESTRA PARLAVAMO DEL SUO LAVORO E MI FACEVA DOMANDE DIMOSTRANDOSI INTERESSATO DICEVA CHE CERTE COSE NON CAPITANO SPESSO E L'EMOZIONE CHE GLI DAVO ERA UNICA IO LO SEGUIVO A ROTTA DI COLLO E DICEVO BUGIE A MIO MARITO VADO IN PALESTRA MA NON ERA VERO VADO AL SUPERMERCATO E NON ERA VERO HO INIZIATO A VESTIRMI IN MODO COSI PESANTE CHE MI AVREBBERO VISTO LONTANO UN KILOMETRO DENTRO UNA FORESTA DI NOTTE SI SAREBBE ADDIRITTURA SENTITO IL PROFUMO A 10 KM. COSI LA COSA ANDO AVANTI MESI FINCHE UN GIORNO MI INVITO A PRANZO FUORI E TENENDO SEMPRE BASSO IL TIRO(NEL SENSO CHE NON ESAGERAVA MAI L'ALTRO E DICEVA CHE ERA COSI CHE FUNZIONA QUANDO SI PROVANO FORTI EMOZIONI NON PARAGONABILI ALL'AMORE PERCHE' LUI UOMO TRADITO NON CI CREDEVA E QUALCUNO UN GIORNO LO AVREBBE FATTO INNAMORARE VERAMENTE LUI DUE SEPARAZIONI 1 FIGLIO DA UNA PRECEDENTE RELAZIONE E UNO NELL'ATTUALE NON GIOVANE AMANTE DELLA BELLA VITA E DELLE AMANTI STRANIERE E PAGAMENTO COME AVREBBE MAI POTUTO RINUNCIARE A UNA DONNA GIOVANISSIMA INTRIGANTE A DIR SUO BELLA E SENZA POSSIBILITA' ALCUNA CHE LASCIASSE IL MARITO?????) BEH QUESTA DONNA UBRIACA ANDO POI A CASA SUA E SUCCESSE QUELLO CHE ACCADE TRA DUE PERSONE CHE SI AFFASCINANO E VOGLIONO MORDERE LA MELA. NON CONSIDERANDO LE CONSEGUENZE ANDAI AVANTI GLI INCONTRI ERANO SPORADICI MA COME DIRE INTENSI AMANTI GLI AMANTI SI RACCONTANO CAZZATE E POI MEGLIO DI ME PER LE CAZZATE NEMMENO IL DIAVOLO. LO COINVOLSI TALMENTE TANTO E HO CONTINUATO IL GIOCO SI CONVINTA DI GIOCARE SCAPPANDO DA MIO MARITO I PROBLEMI FUGGENDO DA CHI CREDEVO FOSSE UNA VIA DI FUGA E NON UNA FOSSA DEI SERPENTI LUI MI RACCONTAVA CHE NESSUNO SAPESSE CHI IO FOSSI NEL PAESE PERCHE AVEVO LA NOMINA DELLA CORNUTA PERCIO NON DOVEVO PROVARE RIMORSO E POI PERCHE LUI DOVEVA DIRMI CAVOLATE? NON SAPEVA SE AVREBBE MAI LASCIATO LA SUA ATTUALE COMPAGNA PERCHE HO SAPUTO DOPO CHE LEI ERA IL PILOTA PER IL SUO LAVORO. PERO SI COSTRUIVA UNA CASA DOVE SAREBBE ANDATO UN GIORNO A STARE DA SOLO E MI FECE CAPIRE CON LE SUE FRASI E COMPORTAMENTO CHE AVREI DOVUTO SEGUIRLO. CON GESTI SEMPLICI COME UNA CAREZZA UN SORRISO QUALCHE BUGIA E UN PO' DI REGALI CONQUISTO' IL MIO CORAGGIO DI RIVELARE TUTTO E DECISI DI TACERE. ORMAI LA FRITTATA ERA FATTA E LA MIA INFAMITA' RESE SQUALLIDA LA STORIA.STANCA DELLE SUE BUGIE UN GIORNO ED ERA PASSATO UN ANNO GIUSTO 1 ANNO CI PARLAI E GLI DISSI CHE IO ERO PRONTA A LASCIARE MIO MARITO SE L'AVESSE FATTO ANCHE LUI MA LA CONVERSAZIONE FU INTERROTTA DA QUALCUNO CHE CI NOTO IN MACCHINA E MI SONO DISTRATTA. ARRIVANDO A CASA LA SERA CHIAMAI UNA MIA AMICA CHE SAPEVA TUTTO. E CI PARLAI DICENDO CHE ERO ARRIVATA AL CAPOLINEA E CI AVEVO PARLATO DICENDO CHE SICCOME MI ERO IMPEGNATA NEI SENTIMENTI E HO DUE FIGLI UNA DIGNITA' FORSE NON POTEVO CONTINUARE A VEDERE UN UOMO PER 1 VOLTA A SETTIMANA MAGARI DISSI DURANTE IL MESE E NON ARRIVIAMO A DUE PERCIO' CHE STORIA E' VOLEVO METTERLO ALLE STRETTE E CHIUDERE IL CERCHIO DELLE MENZOGNE ERA TROPPO E QUANDO GUARDAVO NEGLI OCCHI I MIEI FIGLI ERA VERAMENTE TRISTE SAPEVO CHE POTEVO SOLO DI NUOVO FUGGIRE CHE SE FOSSE VENUTO FUORI TUTTO SAREBBE STATA UNA TRAGEDIA GLI INSULTI SI SAREBBERO SPRECATI, MENTRE PARLAVO CON LEI DICENDO HO FATTO IL PRIMO STEP LA PROSSIMA VOLTA..........LA PORTA SI E' APERTA IO ERO IN BAGNO NASCOSTA A PARLARE CON LEI E MIO MARITO E I MIEI FIGLI GIU A GUARDARE LA TELEVISIONE LUI E' SALITO E HA SENTITO TUTTO.
OVVIAMENTE MI HA PICCHIATO E MI HA BUTTATO FUORI CASA.
LA STORIA DA SEPARATI:

ERO PRESA DALLO SCONFORTO E RABBIA E LO INSULTAVO VERGOGNADOMI E VOLENDOLO LONTANO PER NON VEDERE I SUOI OCCHI FERITI E TRADITI E MENTIVO QUANDO MI CHIEDEVA CHI CE LA FAREBBE A RACCONTARE TUTTO E NEI MINIMI PARTICOLARI I MIEI INCONTRI LA MIA ALLEGRIA NELL'IMMAGINARE LA FACCIA DI MIA SUOCERA SE MI POTEVA VEDERE IN UN LETTO CON UN ALTRO NON CON IL FIGLIO MODELLO IL DIO SCESO IN TERRA E STA STRONZA LO TRADIVA E LA FACCIA DI TUTTI A CUI NON ERO SIMPATICA NEL VEDERE FARE
UNA TALE COSA E TUTTTI A NON CAPIRE COME QUESTA SCIAPA SCOPA DA STRAPAZZO AVESSE FATTO UN SIMILE GESTO.TANTA FEROCIA TANTA CATTIVERIA E COSA SAREBBE ACCADUTO SE NON L'AVESSI FATTO.

UNO SGUARDO SULLA SUA FAMIGLIA :
MADRE DEVOTA AL FIGLIO MIO MARITO COME SE FOSSE UN PADRE ETERNO E COSI VISCERALE E FASTIDIOSA LAMENTOSA DEL MARITO UN CONTINUO E MAI DICO MAI CHE AVESSE FATTO UNA CAZZO DI TELEFONATA PER DIRE COME SONO CONTENTA OGGI UN CANCRO VIVENTE. IL PADRE EGOISTA E TRASPARENTE IN TUTTO E PER TUTTO FECE CRESCERE A MIO MARITO I SUOI 2 FRATELLI 1 MASCHIO E UNA FEMMINA.IN COMPENSO NON SO CHE DIRE SOLO CHE ERA UNA FAMIGLIA DI ALTRI TEMPI DOVE CERTI PRINCIPI DI MATRIMONIO RIMANGONO SALDI CONTRO TUTTI.BRAVA A FARE LA SPESA AMANTE DEL MARE E CHIUSA E DURA COME UN RICCIO.

UNO SGUARDO SULLA MIA FAMIGLIA

I MIEI GENITORI DEVOTI IN TUTTO E PER TUTTO A ME MORBOSI DA FARE SCHIFO E TUTTTI CONTENTI DEL MATRIMONIO MIO MA SOTTO SOTTO MAI CONTENTI CON I LORO PROBLEMI ECONOMICI MI ROVINAVANO E VENIVANO IN CONTINUAZIONE DA MIO MARITO A CHIEDERE. QUANDO MI SONO SPOSATA MI HANNO PAGATO IL MATRIMONIO CIRCA 50 MILIONI 30 ME LI HANNO DATI I RESTANTI TRA VESTITI REGALI E ADDOBBI POI SI SONO COMPRATI LA NOSTRA CASA E CI HANNO DATO UNA BUONA USCITA CIRCA 15 MILA EURO. CIO HA DATO LORO TUTTI I DIRITTI CHE RIVENDICAVANO.
MIA MADRE NON LA CONOSCO A VOLTE SEMBRA CATTIVA E INVIDIOSA SEMPRE MALATA E INSODDISFATTA LINGUA LUNGA E BIFORCUTA INVADENTE E MORBOSA.MIO PADRE SUCCUBE APPARENTEMENTE MA CATTIVO DENTRO NELL'ANIMO L'IO PIU GROSSO DI UN UNIVERSO IN CONTINUA ESPANSIONE.

GLI AMICI:
NON LI CONOSCO A DIRE IL VERO SO SOLO CHE NON MI HANNO MAI POTUTO VEDERE A DIR LORO A RAGIONE SO CHE HANNO UN FUTURO:
VEGGENTI- RIESCONO AVEDERE NELL'ANIMO DELLE PERSONE SENSA CONOSCERLE E TIMBRA CULI SI COME ALLE VACCHE TI METTONO LA PECETTA E TE POI FA BIANCA NERA E VERDE MA ORMAI?????

UNO SGUARDO SU DI ME:
TANTO ARRABBIATA PERCHE' NESSUNO SI DOVREBBE MAI PERMETTERE DI GIUDICARE E ORA LO STO FACENDO PERCHE GLI INSULTI MI RENDONO COSI'. STRANA CAMBIO UMORE FACILMENTE. IL GIOCO MI E' PIACIUTO E MI SONO GUADAGNATA LA STIMA DI TUTTI.SPERAVO DI DIVENTARE UNA SANTA MA INVECE HO FATTO IL PEGGIO CHE SI POTESSE FARE.IO DEVOTA SEMPRE MA CON TANTISSIMA VOGLIA DI FARMI CONSIDERARE GRAN DONNA MA NESSUNO ORA PIU CHE MAI LO FARA. IL MIO AMANTE LO DICEVA MA ANCHE LUI NON L'HA FATTO.

UNO SGUARDO SU MIO MARITO
BELLO SIMPATICO E INTELLIGENTE CON SOLO UNA DEBOLEZZA E LUI LO DICEVA ME. ORA SPIETATO E VENDICATORE. UN PO PIENO DI SE MA TANTO FERITO NEL PROFONDO E NELLA SUA INTIMITA?

UNO SGUARDO SU DI NOI:
INNAMORATI COME DUE BAMBINI MA IO UN GIORNO HO DECISO DI ROMPERE L'IDILLIO


DOPO :
HO CERCATO DI ESSERE FREDDA PER RACCONTARE TUTTO DA FUORI E CAPIRE COSA SUCCEDE QUANDO SI HA TUTTO MA CI MANCA LA COSA FONDAMENTALE. LA STIMA DEL PROSSIMO E' IMPORTANTE E ME LA SAREI DOVUTA GUADAGNARE? O E' UNA COSA CHE SI DA A PRIORI E SI TOGLIE IN CASO VENGA MENO? SECONDO ME LA SECONDA.
LE BUGIE NON LE DICO PIU' E AL LETTO COL NEMICO HO SMESSO DI ANDARCI LA SETTIMANA DOPO IL D-DAY COME LO DEFINISCE IL MIO QUASI EX MARITO.HO DATO IL BEN SERVITO AL TERZO INCOMODO PER AVERMI STUZZICATO PER FARMI USCIRE FUORI LA MIA DOPPIEZZA INFAMITA E A DARMI UNA MANO A CADERE E A DIMOSTRARMI PER CIO CHE SONO SOLO IN SENSO NEGATIVO.
C'E QUALCUNO CHE PUO AIUTARMI A RISALIRE LA CHINA QUALCUNO CHE PUO SPIEGARMI PERCHE MAI HO DECISO DI BUTTARE TUTTO NEL CESSO E COME MAI NESSUNO DICA NESSUNO HA FATTO IL TIFO PER ME? MA SECONDO VOI HO UNA POSSIBILITA OPPURE MERITO DI NON ESSERE CAGATA????

POTREI CONTINUARE PER GIORNI E MESI A SCRIVERE SENZA DIRE CIO CHE SENTO MA SONO IN OBBLIGO PER ME STESSA E PER MIO MARITO.

PREMESSO CHE C'E' L'ERRORE IN TUTTO QUESTO E CHE AVREI DOVUTO DIRTI CHE IO DALLA TUA PERSONALITA' MI SENTIVO OPPRESSA SCHIACCIATA DERISA E INCAPACE DI INTENDERE E VOLERE. MA AMO TANTISSIMO I TUOI OCCHI IL TUO SORRISO STRETTO QUANDO MI GUARDAVI CON AMORE LE TUE URLA I TUOI PUNTI NERI SULLA SCHIENA E IL TUO ODORE DI QUELL'ORRIBILE SIGARO CHE FUMI AMO I NOSTRI FIGLI LA NOSTA CASA ORA TUA AMO I TUOI PIEDI E LE TUE MANI UN PO TOZZE AMO LE TUE STRANEZZE IN CAMPO CREDO E VIA DISCORRENDO AMO I TUOI SPUNTINI E MI MANCANO LE INCAZZATURE PER I TUOI CONTINUI PASTI 6 AL GIORNO. AMO LE TUE TARTINE AMO I TUOI PRINCIPI LE TUE COLAZIONI IL TUO CANE CHE POI ERA ANCHE MIO AMO I TUOI NOMIGNOLI AMO IL TUO CUORE GRANDE E ORGOGLIOSO AMO IL TUO ONORE ANCHE SE L'HO TRADITO TE LO RESTITUIRO' LO ANDRO A RIPRENDERE DOVESSI ANDARE ALL'INFERNO E STAVOLTA DIRO NO VOGLIO STARE CON TE L'UNICA MIA ANIMA GEMELLA AMO I TUOI OCCHI IN OSPEDALE QUANDO E' NATO NOSTRO FIGLIO AMO IL TUO STRESS CONTINUO PER IL LAVORO AMO LE TUE PREMURE LE TUE COCCOLE I TUOI ABBRACCI AMO TE E ORA PIU CHE MAI.
VUOI PERDONARE QUESTA STRONZA E TI SUPPLICO DI FARLO SAREI DISPOSTA AD ANDARE IN CAPO AL MONDO E SALIRE SU IN CIELO DOVE C'E' LI LA SCALA CHE MI PORTA DA DIO SI PERCHE SOLO DA LUI A CHIEDERGLI DI SPACCARTI LA TESTA E FARTICI RIPENSARE INSIEME POTREMMO DIMENTICARE TUTTO.

TUTTO DA RIFARE TI VA? ORA TUTTO IL MONDO SA COME E' ANDATA COSI TUTTI SANNO CHE TI AMO E HO SBAGLIATO STO STRISCIANDO COME UN VERME PER FARMI CONSIDERARE DA TE E STO FACENDO ANCHE QUALCHE COSA CHE NON DOVREI CON TE MI UMILIO OGNI VOLTA E QUANDO LA TUA SETE SARA' PLACATA IO SARO' LI AD ASPETTARTI DOVESSI ASPETTARTI TUTTA LA VITA SI TUTTA LA VITA E ANCHE DOPO TI ASPETTERO IN PARADISO DAVANTI ALLA PORTA MA NON ARRIVIAMO A TANTO C'E' TUTTA LA VITA E POTREBBE MAGARI DOPO TANTA SOFFERENZA RISEVARCI QUALCOSA DI UNICO E BELLO. CE LA METTERO' TUTTA PER RIAVERTI E POTARTI SULLE SPALLE. MAGARI IMBAVAGLIATO SAI MI INSULTI E CERTE COSE NON SI SOPPORTANO MA IMPARERO A SOPPORTARLE PORTARE LA MIA E LA TUA VERGOGNA E MAGARI QUALCUNO LASSU' POTREBBE ASCOLTARE LA MIA PREGHIERA E RIUNIRE QUESTA FAMIGLIA INFONDO LUI SA CHE SE HO TANTO MALE DALL'ALTRA PARTE C'E' TANTO DI PIU. E SOLO TU PUOI TIRARLO FUORI E AIUTARMI PERCHE AMO SOLO TE. CAPITO AMO SOLO TE. AMO SOLO TE E DIGLIELO AGLI AMICI TUOI V. VERRA' A RIPRENDERSI TUTTO ME STESSO E LA NOSTRA FAMIGLIA E MI AMA COSI FORTE DA DIRLO A TUTTO IL MONDO........

inviata da: Befana, domenica 28 dicembre 2008

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole