iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > poesie > Stones > Qualcuno...

Qualcuno...

Qualcuno, in qualche luogo, in tempo d’estate…

Ti parlerò del mio
Sogno di una notte di mezza estate,
Di quando voi gioivate
Ascoltando la musica del trio
Amico, dello stesso
Motivo per cui anch’io lì mi trovavo.
Senza meta vagavo,
E ancora nessun desiderio espresso
Nella notte di stelle
Cadenti quando appena ti scorgevo
E ai miei occhi non credevo.
Nessuno dissi, niente, neppur mille
Di quelle stelle fisse
Nel firmamento vantarsi poteva,
E la luna giaceva
Nel cielo al quale il confronto non resse,
Finché divenne un graffio,
Finché del tutto sparì. Ti voltavi
A volte, mi notavi?
Cosa avrei dato per esser il soffio
Che blandiva il tuo viso,
Esser degno di un tuo minimo sguardo.
Sono stato un testardo,
Continuavo a mirarti tutto intriso
Della tua aurea dorata
Senza riguardo, senza alcun consenso.
Sembrava un controsenso:
Più ti guardavo di beltà adornata
E più non ti avvedevi
Di me. Quasi un’ipertrofia direi,
Io lì e tu: dove sei?
Con questo mia cara non mi ferivi,
Mi bastava vederti,
Consapevole della tua esistenza,
Né nutrivo speranza,
Mi piaceva in qualche modo sentirti.

P.S.: Qualcuno in qualche luogo ti cercava,
Qualcuno in quest’estate ti trovava.

inviata da: Stones, sabato 11 ottobre 2003

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole