iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Per un sorriso

Cosa vuol dire indossare un naso rosso?...camice bianco, cravatta a pois,guance colorate e cappellone buffo....basta poco..e via!!
Ormai siamo una forza...e quanta ce ne vuole...e quanta se ne riesce a regalare!!!qualche giorno fa salivamo le scale dell'ospedale, di soppiatto..furtive, tra i reparti dove la nostra presenza non è "autorizzata". Ad un tratto una voce "Ehi, venite..che belli che siete, venite da mio figlio...è triste, sapete, oggi ci hanno detto che ha il diabete". Ahi! che colpo duro dev'essere la malattia di un figlio.quanti sogni s'infrangono? quante aspettative vengono deluse?..e noi? chi siamo? cosa vuole un padre da noi?cosa può cambiare, nella vita di suo figlio, vederci adesso?
e lui è lì...nella culletta, un fagottino di neanche un anno di età...avvolto in una morbida tutina e in un profondo sonno. e lì è la mamma, lo sguardo spento...e lì c'è un mondo, una casa, un fuoco che brucia nel petto...ma ci siamo anche noi, che fare?oh...cielo, è piccolo...dorme...aspettiamo...aspettiamo canticchiando...sussurrando nenie sottovoce...e lui ci guarda adesso, ci osserva sorpreso da un occhio, vinto da un forte anestesico...ma insiste, e muove le dita,e sussulta nel vedere un palloncino..."Chiara, fallo tu..." "Ho paura che scoppi...piangerà!"...emozionate, imbranate di fronte alla meraviglia del suo piccolo forte sorriso.
Più forte del silenzio e del dolore di quella fredda stanza d'ospedale.
questo vuol dire indossare un naso rosso,vuol dire "Clown,mi prepari un palloncino per mio fratello?"
vuol dire "Clown, giochiamo alle marionette?"
vuol dire "Clown,sai ballare il chiuaua?"
vuol dire questo e tanto altro ancora.
vuol dire finire la mattinata sfinite, esauste...e felici! vuol dire sorridere sempre, reagire con forza alle domande imbarazzanti, spiazzanti...vuol dire trattenere il fiato se un prelievo fa male....ma anche soffiare tante tante bolle di sapone, insieme, che portino il dolore via, via...lontano da qua.

inviata da: Nancy, martedì 25 novembre 2003

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole