iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > poesie > Sara > Chiare, fresche, dolci acque

Chiare, fresche, dolci acque

Da lontano lo sguardo è fisso: resta immobile ,

mi lascia senza fiato questa Natura,

e io qui, non posso che tacere con il suo silenzio.

L’osservo e il vento, che mi sfiora, sembra quasi

voler sussurrare parole:

l’angoscia mi é arrivata fino in gola.

Sono sola, come sempre,

a scrivere di questi silenzi,

dei miei di silenzi,

di questo spettacolo miracoloso della montagna.

 

Oh! Avanti a voi tutto sembra minuto,

pure io che vi sto di fronte.

Credetemi: mi sono divisa l’anima

in mille pezzi per sentirmi,

ho dovuto vivere tutto e tutti

ed  ora la mia anima e’ in tempesta.

Ho mal di questo mondo

che vive di attenzioni date alle forme e agli oggetti,

ho il mal di uomini sempre meno umani

ed e’ un bel rifugio qui

fra queste acque,

a far finta di non sapere

ad immaginare e fingere di non vedere il reale,

per trovare sano riposo nella Natura.

 

L’aria che respiro è pura, agghiacciante:

da aprire il cuore e proprio lì, in mezzo,

sento tanto freddo.

Oggi sembra quasi che
solo voi sappiate portarmi conforto.

inviata da: Sara, martedì 26 agosto 2003

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole