iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > lettere > Stella > Al mio migliore amico

Al mio migliore amico

Camminando per strada c'è già l'odore del Natale, i negozi profumati e illuminati, fiori secchi, candele, alberi, decorazioni, gente che corre,entra ed esce dai negozi con pacchi e fiocchi enormi...guardandomi intorno mi sono chiesta: " ma non è ancora presto per il Natale?". E' da un pò di anni che non mi piace più, vorrei che arrivasse il più tardi possibile...
Poi un pensiero, un viso, un sorriso... tu nella mia mente in un attimo, mi sono resa conto che anche quest'anno non ti avrò accanto, forse non ci faremo nemmeno gli auguri, e probabilmente tu sarai qui, a due passi da casa mia, trascorrerai il Natale a casa credo...chissà cosa farai...
Da quando sei partito sono cambiate tante cose, non t'ho mai detto che mi mancavi, non t'ho mai spiegato quanto fosse difficile la mia vita qui senza di te... pensavo che l'avresti capito da solo e poi...non avrei mai voluto influenzare le tue scelte. Tu , come me, ti sei tenuto tutto dentro...invece....abbiamo fatto una gran cazz ata...! Ora niente più è come prima, sono successe troppe cose e non possiamo tornare indietro, abbiamo rovinato tutto... A volte rivedo il mio migliore amico che mi sorride e mi prende in braccio, che mi fa cadere e mi fa sbucciare il ginocchio e io che mi arrabbio e non ci parliamo per giorni, lo stesso che mi viene a prendere col motorino mentre piango e tremo per il freddo rimasta sola di notte per colpa dei miei casini... i ritiri con la Parrocchia,le partite a pallone,le messe di mezzanotte, gli auguri, i regali che mi porti come Babbo Natale, i fiori a S.Valentino quando ero sola e nessuno me li regalava,la gamba rotta e noi a casa tua a scherzare, le mimose alla festa della donna, il black out e le stelle infinite e noi due per strada a piedi nel buio illuminati solo da loro, le serate a litigare mentre giochiamo a Trivial perchè tu sai tutte le risposte esatte, la pizza, il mare, Renato che non si fa mai trovare, Via Roma e l'alcol, le serate sotto il portone di Emy a ridere, il tuo cellulare che squilla e tu che non rispondi mai a chi vuole qualcosa da te, il sole e la luna, tuo fratello, Michela, le lacrime, le delusioni... 15 anni insieme come fratello e sorella... m'hai fatto ridere e piangere...
sono stata bene con te, con il mio migliore amico che adesso non c'è più.

inviata da: Stella, lunedì 1 dicembre 2003

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole