iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Dolore

“Le verità tanto agognate possono legarci per sempre o dividerci dolorosamente e inesorabilmente…”
Non ci sei più.. te ne sei andato senza voltarti indietro, lasciandomi sola e disperata con i miei sogni infranti, il mio dolore e le tue bugie.
La sera quando sono a casa, l’unico calore che sento sono le mie lacrime che scendono sul mio viso. Sono inarrestabili, arrivano all’improvviso, perché ho sentito il tuo profumo, o il mio sguardo ha sfiorato la tua presenza nella mia casa, sul mio divano, nel mio letto. Oppure è bastato vederti sorridente in una foto insieme a me per ricordare…
Tutto è perduto… non c’è più niente.. anzi non c’è mai stato..
Per mesi sono stata una presenza silenziosa vicino a te, prendevo quello che mi concedevi.. aspettando… pensando che prima o poi… con il mio amore..
Questo amore che hai ferito, umiliato e soprattutto non capito…
Ero seduta di fronte a te, gli occhi pieni di dolore, la voce rotta dalle lacrime che cercavo di ingoiare, e ti chiedevo di aiutarmi, di mandarmi via… di non farmi male
E tu rimanevi lì, silenzioso e mi mentivi, guardandomi negli occhi..
Guardavi il mio dolore e mi volevi abbracciare per placarlo ed io sentivo così freddo…
Adesso oltre ad avermi negato il tuo amore, le tue bugie mi hanno portato via anche i miei ricordi, quelli che mi hanno fatto andare avanti fino ad adesso. Tutto è stato finto. Le nostre serate, le nostre chiacchiere sotto la luna quando mi sentivo unica al mondo, quando mi stavo perdendo in quei meravigliosi occhi scuri, quando mi stavo innamorando di un dolcissimo uomo che mi riscaldava il cuore. Quando credevo di vivere un sogno, un sogno al quale non riuscivo a rinunciare.
Quante speranze… quante illusioni…
Perché hai gettato tutto? Perché non hai voluto dare una possibilità a me, a noi? Perché non sei stato sincero?
Ho voglia di vederti, di sentire la tua voce allegra che mi prende in giro. Voglio i tuoi baci, i tuoi abbracci, i tuoi messaggi divertenti e le tue telefonate sempre inaspettate. Vorrei prenderti il viso, guardarti negli occhi e dirti… lasciati andare… ti prego… seguimi.. segui il mio cuore.. il mio sorriso…
Ho questo vuoto dentro… mi manchi così tanto. Ti vedo scivolare via dalla mia vita, inesorabilmente… e non posso fare nulla per fermarti. Ma ci sei mai stato?
E quel maledetto telefono che non suona, lo fisso sperando in un qualcosa e lui rimane silenzioso. Un silenzio assordante che mi fa così male…
Quando sono felice il tempo passa sempre velocemente e quando sono triste le giornate, le ore e i minuti sono interminabili.. Cattivo il tempo o è sempre troppo breve o troppo lungo.
Quando ti ho conosciuto mi chiedevo dove saresti stato domani, se ancora accanto a me..
Be’ adesso lo so, non ci sei. Quando mi giro non ti trovo, il mio letto è vuoto… come è sempre stato
Mi fa compagnia solo la sensazione di non mancarti neanche un po’…
La tua vita continua esattamente come prima, con i tuoi amici, i tuoi impegni, i tuoi pensieri.
Forse mi dedichi qualche minuto quando sei a casa da solo e guardi la stampa che ti ho regalato sempre se non l’hai riposta in qualche angolo, proprio come hai riposto me.
La mia vita invece si è fermata.
Non ho voglia di uscire, di distrarmi, di ridere. Non voglio parlare con nessuno di te.
Non ci riesco senza scoppiare a piangere, senza provare nostalgia e malinconia.
Voglio solo dimenticarti… dimenticare questo dolore… Vorrei non provare nulla..
Del mio amore non rimane niente. Solo il rimpianto di qualcosa che chissà come sarebbe stato
Riuscirò a perdonarti? O a perdonare me che in te ha creduto?
Adesso non ho altra scelta che aspettare il giorno in cui sentire il tuo nome e vedere il tuo viso non mi farà più così male…
Ti bacio… come sempre…

inviata da: Leoncina, giovedì 11 dicembre 2003

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole