iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Ombre

Caro Michele,
accade che un giorno qualcuno ci raccolga dalla strada e ci accompagni nel suo mondo più bello e li ci tenga compagnia…accade che ci rivedi la strada e trovi finalmente qualcosa che hai sempre cercato, quel profumo che sa di vita, quel sorriso che sa della cioccolata calda che mia madre preparava nelle sere di inverno sulle traduzioni di Isocrate, quella gioia di chi custodisce le tue preziose cose belle, quelle che non hai mai fatto vedere a nessuno, quelle che hai tenuto sempre nascoste perché solo le sue stupende mani di donna avrebbero potuto toccare. Queste righe sono per lei, questi pensieri per il cielo delle mie stelle, per un mondo stupendo in cui mi sento spesso ospite inopportuno, intruso …Queste parole sono per la mia alba con la nebbia, per quell’anima che forse non avrò mai completamente perché di un altro, di qualcuno che non ha mai avuto il coraggio di puntare su di lei gli ultimi spiccioli che aveva…Io invece li ho buttati lì,sicuro di ciò che il mio cuore mi diceva, li ho buttati lì e non mi sono voltato indietro, li ho buttati lì perché lei era quella che non mi aveva chiesto mai il nome…La chiamo fiore di luna, fiore che non m’appartiene, fiore di un altro…Guarderò i suoi occhi e quando li sentirò persi capirò che non ci sono io a vivere nei suoi sogni , quando la sentirò lontana saprò che non sarà con me e dipingerò sulla mia tela due profili che non hanno le mie labbra Quando faremo l’amore e spegnerà la luce penserò che non sarà la mia schiena che le sue dita brameranno di toccare…Forse siamo tutti intrusi della vita di qualcun altro, siamo tutti pensieri di sogni che non ci appartengono, siamo tutti ombre di corpi che sono altrove…Allora chiuderò la porta li lascerò soli e li ascolterò in silenzio, perché io sono solo un pittore prigioniero delle mie tele, lui invece è il colore dei suoi occhi più belli…

NOTA:
(per correttezza vi segnalo il mio sito:  http://ilpittore.135.it  da cui ho tratto questa lettera)

inviata da: Angelo Angellotti, giovedì 25 dicembre 2003

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole