iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

In nome di Dio

In questa vita
che mi fu donata
per l'egoismo
di vedersi continuati
con l'orgoglio del frutto
mi insegnarono Dio
ho portato il conto
dei coltelli alla schiena
l'ignoto
il premio finale
consegnato
da una o forse più mani
col rito di gesti
toccarsi la fronte
il petto
e picchiarsi le spalle
quattro punti
simulare una croce
che già ho portato
per strade
di amori
che mi condussero
a specchi
per contare le rughe
a corrompere gli occhi
a stirare la pelle
coperta-gabbia
di un cuore nel rantolo
mi attende un sicario
vestito da corvo
magari sotto un cielo sereno
quatro spruzzi
imitare una pioggia
ma stavolta
.....in nome di Dio...
--------------------------------
dal volume:silenzi che hanno parlato al vento
note:linguaggio sperimentale-veloce

inviata da: Michael Santhers, mercoledì 4 febbraio 2004

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole