iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Per Paola


Forse non sono molto abituato a scrivere, ma ti volevo dire che questa storia che sto intraprendendo con te è la cosa più dolce e bella che mi fosse mai capitata nella vita. Sì lo so non parlo, te lo dico poche volte a parole ma…. ma te mi conosci ormai, troppo timido, troppo innamorato per aver coraggio di tirar fuori quel che sento, quindi lo scrivo e lo scrivo al computer perché so che scrivendo queste parole a penna mi tremerebbe la mano e non riuscirei a scrivere neanche una lettera, con la promessa che mi usciranno dalla mia bocca sotto forma di parole, parole forgiate dalla mia anima, parole che, grazie al tuo sguardo, prenderanno vita e colore, volando leggiadre su di noi. Per le mani ti prenderò amore, e senza dire parole nel mio cuore ti porterò e non avrò paura se non riesco a dirtele perché te mi capirai e così voleremo in cielo!
Le parole che non ho mai usato, che non so dire, che vorrei pronunciare, troppo calde da sciogliere la neve, non bastano per farti capire quanto tu sia speciale per me.
Il mio amore ha parole nate per sorprendere: probabilmente le parole più belle devono ancora essere scritte, perché l'amore vive di sogno e speranza, di giorno in giorno... non so dire parole d'amore, ma riconosco l'amore che possiedo all'interno, quell’amore che provo per te: ogni battito del mio cuore è un TI AMO, ogni mio respiro è un TI AMO.
Ho bisogno di te, come d'inverno del caldo e d'estate del mare, delle tue mani ho bisogno, delle tue carezze ho voglia, dei tuoi respiri e sospiri ho la mancanza, dei tuoi occhi ho la lontananza, della tua vita ho premura e ti amo e t'amo con tutto me stesso, ogni giorno che passa, sempre di più, sempre di più, ti adoro.
Amore avrei la voglia correre ogni giorno da te per vederti ed avere la gioia di essere accolto con un tuo sorriso nei tuoi occhi... e quando ti vedrò potrò ricominciare a vivere.
Una giornata con te vale tutta la vita poiché vivrò per te, per sognare nelle notti più belle, con te, per soffrire nei giorni più tristi, con te, per gioire in quelli più belli...
Sei entrata nella mia vita come un raggio di sole attraversa la chioma verde degli alberi in fiore, un raggio di sole di nome Paola, sì perché all’interno del tuo nome ho trovato il senso nuovo della mia vita, sei la mia forza, sei la mia gioia... sei tutto per me.
Sei il mio angelo, la mia piccola bambina, voglio regalarti tutte le mie attenzioni, proteggerti e aiutarti nei momenti più brutti per poi sollevarti in alto nel cielo per farti capire quanto tu sei importante per me, essenziale vitale.
Mi manchi, mi manchi, mi manchi, mi manchi non mi stancherò mai di dirlo, mi manchi e non so perché non sono ancora da te, mi manchi posso far finta di star bene ma mi manchi, ora capisco che vuol dire averti accanto mentre cammino con la mia anima solitaria, sei il mio triste rimorso senza fine quando mi guardo intorno e sento quanto mi manchi se non sono li con te, mi manchi, ma l'importante è sapere che ci sei, che sei lì e mi pensi, lì e mi aspetti, ci sei e dai un senso hai miei giorni. Rivedo ancora la macchina allontanarsi e tu che mi saluti con la mano, tornerò… tornerò…, com’è difficile un giorno senza di te, adesso ti scrivo ma aspettami, il tempo passerà un mese, una settimana, un giorno non è un secolo, tornerò… com’è possibile restare senza te, sei l’anima mia, quanta nostalgia senza te, tornerò… si tornerò e se so che mi aspetti tornerò il più presto possibile da te. Da quando sono partito è incominciato vicino a me la solitudine, intorno a me c’è il ricordo dei giorni più belli del nostro amore, la lettera che mi hai scritto la tengo in un libro che io non finisco mai di leggere, aspettami, pensami sempre che tornerò, il tempo passerà.
Amore mio. Adesso so cosa significa dire AMORE MIO, è te che voglio e non credere mai che io possa vivere senza di te... adesso so cos'era quella paura, quel silenzio, quel tremore è che temevo di perderti e perdendoti avrei perduto una parte di me stesso e se devi o dovrai andare via fallo pure, se per te un giorno sarà finita lo accetterò ma prima che tu vada ricorda: ti amerò.
Spesso mi chiedevi cosa avevo, perché non parlavo e cosa volevo... vuoi sapere cosa avevo davvero? Adesso so ciò che conta, ciò che volevo: sei tu amore mio. Sei tu ciò che cercavo.

inviata da: ThE_JudgE, giovedì 11 marzo 2004

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole