iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > poesie > Aurora > Come un mendicante

Come un mendicante


Come un medicante vago per la città.
Vago senza fissa dimora , l’anima venduta al diavolo
per chi sa’ quali sogni e desideri.
Illusioni che mi hanno portato ora qui seduto in questi gradini di marmo
dove il contatto con la mia pelle penetrandomi dentro mi fa pensare alla morte.
Sarebbe facile lasciarsi andare , ma la mia mente mi riporta al tuo sorriso
e in un attimo il mio corpo si riscalda……….
Un passante impietosito lancia una moneta verso di me, nei suoi occhi mi specchio
e vedo la mia vita passata , il mio futuro è un buco nero, dove non ci sono piu sorrisi, carezze,
abbracci e certezze
Prendo la bottiglia , ora il liquido scende dentro di me, la mia mente si annebbia e mi distendo
con il volto rivolto al cielo.
Il buio mi avvolge , ecco vedo la mia stella , sei tu che brilli e nella tua luce il mio sogno inizia.
Sogno o incubo?

inviata da: Aurora, mercoledì 24 marzo 2004

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole