iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Scopro

Finestra aperta
aspetto l'aria e la musica del sonaglio indiano
Mi rivedo in te
scorgo la tua Stella
quella che tu hai creato,
vissuto, pensato e amato
forse nell'unico modo che doveva essere
per esistere
o per non esistere...
Mi rivedo in me
buio,fosso,
scopro di non averti mai parlato
delle mie costole che bucano la pelle
nel letto, insonne
testa pesante sul cuscino
mani gonfie
labbra secche
...fanculo treno!
non voglio pił sentire il tuo rumore
di notte sembra
uno spirito che urla di terrore
e vaga.... continua a vagare per l'eternitą.

inviata da: Stella, sabato 3 aprile 2004

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole