iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

home > le vostre parole > lettere > Musetto > La nostra palma

La nostra palma

Ripenso ai nostri primi momenti con gioia, a tutti quei sorrisi e a quelle grosse risate. Non posso dimenticarli perché sono stati emozioni forti.
Ricordo quella prima sera in cui ci siamo ritrovati dopo esserci cercati a lungo, in una mail, in una telefonata, magari anche facendoci battutacce, punzecchiando l’altro, come quando scherzavamo o ci scambiavamo opinioni trovandoci più vicini. Quel giorno dopo un anno e mezzo… FINALMENTE ASSIEME!
Ora, dopo quasi un anno e mezzo, ormai la nostra storia e ben navigata, e addirittura ne abbiamo passati diversi di momenti in cui avremmo potuto dire che è anche naufragata. Questi momenti possono esserci, ripresentarsi, o possiamo cancellarli come abbiamo fatto altre volte. Credo che se così è stato è stato perché abbiamo la voglia di stare ancora insieme, di fondo, dopo tutto. Almeno sinora.
La nostra storia è finalmente iniziata, dopo lungo tempo, quel giorno di novembre. Ora abbiamo doppiato lo stesso tempo che abbiamo impiegato per stare finalmente assieme stando assieme da altrettanto tempo.
E se riguardo indietro, oltre a quell’emozione che mi fa sorridere con un senso di pienezza e serenità quando squaglio i miei occhi nei tuoi a dieci centimetri dal tuo naso, non posso credere che tutte queste vicissitudini, così difficili, così impetuose, così inerpicanti, possano essere cancellate (è vero, è difficile cancellare anche il male, è impossibile). E non posso credere che tutto quanto abbiamo fatto, quanto abbiamo lottato, con forza, con dolore, tanto da dimenticare presto anche le gioie più vere, delle frasi scambiate, dei momenti unici nella vita che ho avuto solo con te, che hai avuto solo con me, possa non essere servito a nulla. Tutto quanto è nel mezzo dei nostri giorni val la pena di vivere ancora, un giorno di più, accanto a te, proprio a te.
Non ti cambierei mai con nessun altro uomo. E questo a prescindere da quello che sei, e da quello che fai. Perché va al di là dell’amore, perché sei TU e così potrei cercarti invano, ma ci saresti solo tu! Noi siamo unici, e così, proprio anche con tutte le nostre malvagità, c’è solo una persona per noi che non potrebbe essere in nessun’altra. Tu per me, io per te.
Forse è proprio per questo che la nostra palma ha resistito a tutti i monsoni.
Non trovi?

inviata da: Musetto, sabato 24 aprile 2004

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole