iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Non posso dimenticarti.

Non leggerai queste righe, lo so...
Penso che non crederesti mai che io sia così matta da inseguirti anche qui, in Internet! Ma, come sai, ho fatto di tutto per poterti rivedere, per sentire la tua voce... la stessa voce tagliente che, un anno fa, al telefono, ha espresso la sua sentenza finale: "Tra noi è finita."
Io non so cosa mi piaceva tanto di te... non abbiamo quasi nulla in comune... eppoi abbiamo condiviso in 3 mesi nemmeno il 2% della vita normale di 2 fidanzati.
Nonostante questo, tu mi avevi portato a casa dei tuoi, mi hai fatto conoscere parenti ed amici, e mi hai fatto un regalo importante... poi... improvvisamente... dopo un solo banale litigio, mi hai lasciato senza un vero motivo.
L'ultima volta che ti ho rivisto,
(perchè sono venuta io a cercarti) ho trovato una persona sciocca e infantile, timorosa di non so che... insomma una persona che si giustificava dicendo: gli errori possono capitare a tutti...
E dopo quel giorno, ho cercato di dimenticare te e la tua immaturità... e di ritornare finalmente, dopo un anno di tormenti, alla mia vita.
Sai, stavo perdendo tutto per seguire un sogno impossibile... l'università, la mia famiglia, me stessa.
Vedi... io non sono come te... non metto il mio ego al di sopra di tutto, anzi... io faccio in modo che le persone a me care non si preoccupino per la mia tristezza.
Anche per questo motivo, quando ti ho rivisto ancora, cioè qualche giorno fa, ho finto di non vederti e non ti ho salutato... perchè tutto rimanesse rinchiuso nel nostro passato.
Daltronde, che senso avrebbe avuto... fingere di essere amici, quando ci siamo amati e odiati... (e non dire che non mi hai mai amato, xchè menti spudoratamente ogni volta che lo ripeti!) che senso avrebbe avuto un saluto di cortesia, quando sai che non posso più dimenticarti?! Non avrebbe senso, non credi?
Penso che nè io nè tu dovremmo cadere in questa trappola delle finzioni... fai bene xciò a non chiamarmi, a non farmi squilli, a non gettare altro sale sulla mia ferita.
Comunque, io sto ancora in piedi... xchè DEVO VIVERE, anche senza amore, anche con tanto dolore dentro, perchè... in fondo, mia dolcezza, dentro di noi, tutti siamo soli... e tutti andremo incontro al nostro destino senza falsi internediari.
Quando Dio ci giudica, siamo solo noi a portare il peso delle nostre colpe...
Quando verrà il momento...io gli parlerò di tutti i miei errori...e gli dirò che amarti è stato il più grande, di cui però, non posso e non potrò mai pentirmi.
Ti amerò per sempre nella parte + vera del cuore.

inviata da: Spina_nel_cuore, venerdì 22 ottobre 2004

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole