iscriviti alla newsletter di scrivimiamore

iscriviti alla newsletter di scrivimiamore ritorna alla home page

Gravity

Ciao Amore…
Ti scrivo pur non sapendo quando leggerai questa mia lettera…perché questa volta non vedrai le mie parole attraverso lo schermo del pc…questa volta no
Questa mie parole le leggerai, spero un giorno, sullo stesso foglio su cui ora sto facendo scorrere la penna…mentre io sarò accanto a te e ti starò guardando.
Penso a te..a come ci siamo ritrovati dopo un anno, dopo che le nostre vite che per un attimo si erano sfiorate, sono state spinte lontane come dalla corrente del mare
E la mia mente ritorna indietro nel tempo, al giorno in cui…tra mille nick di una chat mi colpì proprio il tuo…bastò un click e rimasi affascinata dalle tue parole….Tu eri alla ricerca dell’”onda perfetta” così io ti suggerii di leggere un libro a me caro, il cui titolo era proprio “l’Onda perfetta”…Ci conoscemmo così…
Io ti parlavo dei miei amori, o quelli che credevo tali…tu mi consolavi, mi davi consigli e scherzando mi dicevi che io ero la donna della tua vita, che se solo fossi stata più vicina…il resto non me lo dicevi mai.
Ogni qualvolta ti sentivo, mi perdevo nella tua profondità, in quel mare sconfinato che è la tua anima, bastava un tuo saluto per farmi tornare il sorriso…quel “ciao miss” per farmi star bene.
Eppure per me eri irraggiungibile… mi chiedevo cosa mai avrei potuto offrirti…tu eri il meglio che avrei mai potuto desiderare ma io non mi sentivo il meglio per te…
E così ho preferito farmi trascinare via, da quella corrente che mi ha spinto a largo…lontana da te.
In tutto questo tempo non ho mai pensato di ritrovarti…credevo di poter conservare di te solo il ricordo mescolato alle domande senza risposte, a ciò che avrei potuto dire e non ho detto, a ciò che avrei potuto darti e non ti ho dato…
E invece eccoci qui…di nuovo, mentre tutto è cambiato intorno a noi, sono cambiate le nostre vite … eppure quel qualcosa che ci ha legato sin dall’inizio mi è sembrato immutato, come sospeso nell’aria…come in attesa…
Ora mi viene in mente quella canzone degli Embrece che mi hai dedicato domenica..”Piccola, ho aspettato parecchio tempo. Così tanto, tanto tempo. E non riesco a smettere di sorridere. No, non posso fermarmi adesso. E senti il mio cuore che batte?…”
Come vorrei poter poggiare la mia testa sul tuo petto ed ascoltare il battito del tuo cuore…quel cuore che ora mi ripeti sempre che batte per me…
Quel qualcosa sta crescendo, sta diventando immenso…ed ora non riesco a smettere di pensarti…vivi in ogni mio gesto o parola, vivi in ogni sorriso e in ogni lacrima, vivi dentro di me…
Mi vengono i brividi al pensiero delle tue parole… a sapere che sono la persona che tu vuoi accanto, la persona alla quale non sapresti rinunciare…Mi emoziona sentire il mio nome pronunciato da te, da quella tua voce che non mi stancherei mai di ascoltare…
Io voglio star con te, solo con te…voglio stringerti in un abbraccio che non abbia mai fine e non importa quanto tempo ci vorrà…io andrò oltre il tempo e la distanza finchè non ti sarò accanto…
E’ tutto così strano…io e te, di nuovo qui...questa volta a desiderare di stare insieme, ad immaginare i nostri occhi riflessi negli occhi dell’altro… ma questa volta resterò così stretta a te cosicché la corrente non mi porti via…


Con Amore,
Francesca

inviata da: Francesca F., domenica 31 ottobre 2004

 

 

 

vai alla home page noi lasciaci un messaggio i siti amici per qualsiasi informazione

ritorna alla home page le vostre parole